Bologna, forte grandinata in città

EMBED
Sarà un weekend instabile a Nord e in parte del Centro, mentre prevarrà il sole al Sud. E da lunedì è in arrivo una seconda ondata di calore, con temperature fino a 38 gradi. Sono le previsioni per i prossimi giorni dei meteorologi di 3bmeteo.com. Una depressione di origine atlantica, spiegano, si posizionerà domani in corrispondenza delle regioni settentrionali e arrecherà un apprezzabile incremento dell'instabilità, con temporali che dalle Alpi si propagheranno alla Val Padana e risulteranno anche forti e accompagnati da grandine. Tra le regioni più colpite, precisano i meteorologi, il basso Piemonte, Veneto e Friuli, Emilia orientale e Romagna. Coinvolte parzialmente anche le regioni centrali, in particolare Umbria e Marche, con alcuni temporali, mentre rimarrà tagliato fuori il Sud dove continuerà a prevalere il bel tempo con clima caldo. E una seconda ondata di calore è attesa dall'inizio della prossima settimana, a causa, sottolineano gli esperti di 3bmeteo.com, di una bolla di aria molto calda in risalita dal Sahara algerino verso l'Europa centro-occidentale: passerà anche sull'Italia centro-settentrionale, con conseguente sensibile aumento delle temperature. Le regioni italiane più direttamente coinvolte risulteranno la Sardegna e le regioni del Centronord, specie tirreniche, dove prevarrà il sole. Inizialmente più 'freschì invece il versante adriatico e il Sud, dove sono previsti temporali pomeridiani sulle zone di montagna. Nella prima parte della settimana i valori termici potrebbero anche raggiungere punte di 35/38 gradi su Pianura Padana occidentale ed Emilia Romagna, 34/37 sulle centrali tirreniche, valori inferiori su adriatiche e Sud. L'afa, concludono i meteorologi di 3bmeteo.com, è prevista in aumento inoltre sui grandi centri urbani e sulle coste, specie tirreniche. 

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il marito della sindaca e la tv: «L’unico Matteo è nostro figlio»

di Simone Canettieri