Autopsia Giulia Cecchettin, il medico legale: «I tempi si decidono man mano che l'indagine va avanti»

Video
EMBED
Nella mattinata di venerdì 1° dicembre è stata avviata l'autopsia sul corpo di Giulia Cecchettin. Per la morte della 22enne è stato accusato l'ex fidanzato Filippo Turetta, che ora si trova nel carcere di Verona. «Il professor Viel è in obitorio e mi riferiva che sono arrivati i difensori. Non posso anticiparvi nulla, non so quanto potrà durare l'indagine: dipende dalla lesività che verrà riscontrata. I tempi si decidono man mano che l'indagine va avanti. Verrà fatta anche la tac», ha detto ai cronisti Anna Aprile, dirigente dell'Unità operativa di medicina legale dell'azienda ospedaliera di Padova. «Dal punto di vista umano esprimiamo il sentimento di tutti dicendo che è una giovane donna che frequentava la nostra università e la sentiamo come una perdita comune. È entrata nel cuore di tutti», ha aggiunto. (LaPresse)