Coronavirus, il segretario generale della Croce Rossa: «Questo è il momento dei sacrifici»

EMBED
di Marco Pasqua

«Tutti abbiamo paura, medici, volontari, infermieri. Fausto Bertuzzi, scomparso pochi giorni fa, così come altri volontari che ci hanno lasciati, hanno dimostrato che chi sceglie la Croce Rossa sceglie di sacrificare se stesso». Flavio Ronzi è, dal 2016, il segretario generale della Croce Rossa, organizzazione per la quale ha iniziato a prestare attività dall'età di 15 anni e con la quale sta gestendo l'emergenza Coronavirus. «Nasciamo sui campi di battaglia, dove muoiono anche i soccorritori – racconta, in collegamento con IlMessaggero.it – E voglio sottolineare che non c'è nulla di eroico in questo: serviamo la comunità e il nostro è un sistema di gente per la gente, un sistema solidaristico orizzontale».

Continua a leggere l'intervista

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Zero pubblico, il Bioparco pensa ai fondi

di Marco Pasqua