Cop26, a piedi fino a Glasgow con un "orso polare": l'idea di un designer per sensibilizzare sul clima

Video
EMBED

Questa è la storia di Bamber Hawes, designer e artista che ha deciso di percorrere più di 480 chilometri a piedi in compagnia di un gigantesco orso polare. L'orso è una scultura di bambù, salice e carta velina alta 3 metri: una metafora dello scioglimento dei ghiacciai causato dal riscaldamento globale. La destinazione è Glasgow, in Scozia, dove si terrà la COP26: la conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici. Lo scopo di questo pellegrinaggio è quello di sensibilizzare le persone sull'emergenza legata al clima: in tanti lungo la strada hanno scelto di unirsi a lui in questo viaggio. Il messaggio di Bamber è molto chiaro: non si può rimanere indifferenti di fronte a ciò che sta accadendo al nostro pianeta.