Villa confiscata ai Casamonica, Zingaretti: bene criminalità torna ai cittadini

(Agenzia Vista) Roma, 05 settembre 2017 Beni confiscati, Zingaretti: bene criminalita' torna a cittadini con consegna villa Casamonica La villa unifamiliare, in via Roccabernarda a Roma, è composta di due piani con una superficie totale lorda di mq.600. Le condizioni dell’immobile sono buone ed il valore di mercato dell’immobile è di circa 1 milione e 400mila euro. La villa confiscata è stata sgomberata dalla Questura di Roma il 21 febbraio scorso ed è passata subito al patrimonio della Regione Lazio che ha così potuto emanare il bando pubblico di assegnazione rivolto ad associazioni e cooperative sociali. A vincere il bando della Regione Lazio è stata l’ANGSA - Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici del Lazio. La Presidente dell’associazione, Stefania Stellino, questa mattina ha ricevuto le chiavi della villa dal Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti in una cerimonia pubblica a cui hanno partecipato don Luigi Ciotti - Presidente di Libera, il Prefetto Mario Sodano - direttore dell’Agenzia Nazionale dei Beni Confiscati, il Questore di Roma Guido Marino, il Colonnello Francesco Gosciu - Capo Centro della Dia di Roma, il vice Prefetto di Roma Enza Caporale, il Comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri di Roma, Generale Antonio De Vita, il Comandante Provinciale Guardia di Finanza di Roma, Generale Cosimo Di Gesu’, l’assessore regionale alle Politiche Sociali, Rita Visini e il Presidente dell’Osservatorio per la Sicurezza e la Legalità Gianpiero Cioffredi. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev