Spagna, trovato morto il piccolo Julen: chiuso in un pozzo da 13 giorni

EMBED
Non ce l’ha fatta il piccolo Julen, il bimbo di due anni caduto in un pozzo il 13 gennaio scorso a Totalan, una località vicino a Malaga, in Spagna. I soccorritori hanno trovato il suo corpo senza vita intorno all’1.25 della notte scorsa dopo aver scavato senza sosta per 13 giorni. Era a oltre 100 metri sotto terra. "Disgraziatamente...nonostante tanti sforzi da parte di tanta gente, non è stato possibile...#RIPJulen", ha twittato la Guardia Civil. Alle 11 di mattina un minuto di silenzio osservato davanti al comune di Malaga che ha proclamato tre giorni di lutto cittadino. Ora si attendono i risultati dell'autopsi sul corpo del piccolo. I genitori di Julen avevano perso un altro figlio, di tre anni, morto nel 2017 per cause naturali.


LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Più pulito della barba umana», è la rivincita del manto canino

di Marco Pasqua