Sequestrati 138 pitoni al porto di Ancona: provenivano dalla Grecia

EMBED
La Guardia di Finanza di Ancona ha portato a termine il maxi sequestro di un carico quantomeno singolare: 138 pitoni stipati in un automezzo sbarcato da una nave proveniente dalla Grecia. Si è trattato di un’operazione a tutela delle specie animali protette, in quanto via di estinzione, dalla Convenzione di Washington, comunemente conosciuta come Cites. L’immissione in commercio dei serpenti, di vari colori e dimensioni, avrebbe consentito un illecito guadagno di circa 35mila euro.I pitoni erano destinati alla fiera 'Verona Reptiles' che si è recentemente tenuta nell'area espositiva di Cerea nella provincia scaligera. Gli animali sequestrati sono stati affidati a una struttura specializzata in Umbria mentre i possessori degli animali sono stati denunciati alla procura della Repubblica per detenzione, in assenza della prescritta documentazione, di esemplari tutelati.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani