Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Il Pet Pride apre la stagione degli eventi ad Alba Adriatica

EMBED

Il villaggio del Pet Pride, allestito sabato 11 e domenica 12 giugno sul Lungomare Nord di Alba Adriatica, ha visto la presenza di tantissimi professionisti, tutti a disposizione del pubblico per consulenze come l’equipe di Medici Veterinari coordinati dall’A.n.m.v.i., l’Agility Dog curata da Il Binomio, centro cinofilo di Colonnella, la toelettatura, curata da La Tana di Maya con la presenza del Maestro Davide Agostini di Fashion Dog (Ascoli Piceno) ed il gruppo di Natural Trainer, la fattoria didattica a cura di Asinomania del Dottor Eugenio Milonis, la falconeria a cura di Alessandra Gianpaoli dell’Hawk service di Sulmona.

Denominatore comune dell’evento resta sempre quello di combattere l’abbandono e il randagismo, campagna sostenuta e Patrocinata da L.e.i.d.a.a.

Morte annegate 16.000 pecore, erano stipate in una nave sovraccarica affondata in Sudan

L’area eventi è stata oggetto di esibizioni delle Unità Cinofile dei Corpi dello Stato tra cui Croce Rossa Italiana Abruzzo, i Carabinieri capitanati dal Comandante Aldo Taietti di Brescia, che hanno dato prova delle abilità dei cani addestrati per la pubblica sicurezza e per la tutela dei più deboli. Presente anche A.n.a. (associazione nazionale Alpini) con il proprio nucleo cinofili da soccorso capitanata da Quirino Pasquini, mentre Ornella Spinosi ha diretto l’esibizione in mare della scuola Italiana Cani da salvataggio davanti ad un pubblico incantato. Sabato mattina si sono esibite anche l’Unità Cinofila della Polizia di Stato e dell’Esercito Italiano. Le Unità Cinofile hanno salutato il pubblico di Alba Adriatica con una suggestiva Parata sullo sfondo dell’Inno Italiano.