L’orso, ecco le regole da seguire quando lo si incontra

EMBED
L’orso è un mammifero appartenente alla famiglia dei caniformi, cioè tutti quegli animali simili ai cani. Un accostamento dovuto alle sue caratteristiche fisiche e, solo in parte, alle sue abitudini. Generalmente l’orso possiede un muso lungo, degli artigli non retrattili, orecchie tondeggianti e un sensibile naso a tartufo, proprio come il nostro migliore amico a quattro zampe. A rendere l’orso una creatura unica, però, è la sua struttura possente, che in caso di incontro ravvicinato con l’uomo potrebbe incutere molto timore. E’ necessario sottolineare che l’orso non riconosce l’uomo come una preda ma lo attacca solo per difendersi quando si sente in pericolo. Il WWF fornisce dei consigli utili su come comportarsi in vista di un’escursione in una zona che corrisponde al suo habitat naturale. Ecco quali sono.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani