«Cara, c'è un orso che dorme nell'armadio...». E il video diventa virale

EMBED
E' stata un'incredibile avventura, finita nel migliore dei modi, quella vissuta dai proprietari di una casa nella periferia di Missoula, cittadina statunitense nel Montana. Tutto era iniziato poco prima dell'alba quando, i proprietari, insospettiti da strani rumori, si erano decisi a fare un giro di ispezione delle mura domestiche. Da quì, la singolare scoperta che li aveva portati a scovare l'intruso. No, fortunatamente per loro, il responsabile di quei rumori non era un malvivente ma un orso nero che, ora, se ne stava tranquillamente sonnecchiando all'interno del loro armadio. Stupiti dallo spettacolo, avevano immediatamente chiamato l'ufficio dello sceriffo della contea che sarebbe immediatamente intervenuto. Insieme, sceriffo e personale del Montana Fish, Wildilife and Parks, dopo aver tranquillizzato l'orso e una volta addormentato nuovamente, sarebbero riusciti a prelevarlo per metterlo in sicurezza. L'operazione, perfettamente riuscita, è stata commentata dallo sceriffo stesso, peraltro autore delle immagini che proponiamo, che sulla propria pagina ha scritto: "Wow!! Che giornata! Oggi, approssimativamente alle 5,45 del mattino, abbiamo risposto ad una chiamata che proveniva dalle parti di Butler Creek. Un orso, dicevano, si era infilato dentro casa. Una volta sul posto e scoperto l'animale, un orso nero, abbiamo verificato che aveva aperto la porta ed era entrato. Una volta in casa, evidentemente stanco e con la porta richiusasi alle spalle che non gli permetteva di uscire, doveva aver pensato di schiacciare un pisolino. Episodi come questi, rappresentano una ragione in più per chiudere le porte a chiave". Come dargli torto?
(Remo Sabatini)

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani