Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Di Amato: "La sostenibilità è guardare al futuro e non al passato"

Video
EMBED

(Adnkronos) - L’ingegneria è di fronte ad una grande sfida: interpretare scenari che impongono storici cambi di paradigma, fornendo risposte creative, innovative ed efficaci. "Riteniamo che avere una visione ampia sia necessario - ha spiegato il Presidente di Fondazione Evolve e del Gruppo Maire Tecnimont, Fabrizio Di Amato - per accelerare un processo che non ha più spazio di attesa. L'ingegnere umanista può diventare un interprete del futuro. La tecnica è importante, ma altrettanto importante sono altri aspetti come quelli etici, sociali o ambientali"