Dal cuscino per il collo al lettore ebook: i 5 must have del viaggiatore perfetto

Martedì 7 Gennaio 2020 di Laura Bolasco
Dal cuscino per il collo al lettore ebook: i 5 must have del viaggiatore perfetto
Quando l’aereo atterra nel paese di destinazione inizia l’avventura, ma il viaggio vero e proprio inizia dal momento in cui si mette piede in aeroporto e ci si immerge nel labirinto di gate assaporando un futuro prossimo fatto di emozioni, aspettative e, spesso, anche di interminabili ore di attesa. Ecco perché, durante il countdown alla partenza e la corsa agli ultimi acquisti è fondamentale stilare una lista di tutti gli oggetti irrinunciabili per affrontare il viaggio, veri e propri must have che non possono mancare nel nostro bagaglio a mano. Perché a tutti piace viaggiare, ma solo alcuni possono considerarsi veri viaggiatori.
 
Il cuscino per il collo
Riposare durante un lungo volo è fondamentale per iniziare la vacanza nel migliore dei modi, specie se ad attenderci c’è un nuovo fuso orario e un paese da esplorare. Il cuscino per il collo da viaggio evita che la testa ciondoli se prendiamo sonno ed è ormai proposto nelle versioni più disparate: dal modello gonfiabile (che non occupa spazio) all’ergonomico in memory foam, da quello termico con terapia del caldo al cuscino con supporto per il mento integrato.
 
L’ebook
Sotto il sole, la sera prima di dormire o durante il tramonto, leggere è qualcosa a cui non si può rinunciare neanche in vacanza. Ad ovviare al problema del peso sono ormai venuti in nostro aiuto i sempre più tecnologici ebook, leggerissimi palmari (alcuni, come il Kindle, hanno davvero il peso di una piuma) dotati un software su cui caricare libri “elettronici” da portare sempre in giro.
 
La bottiglia ecologica
Idratarsi durante il volo è importantissimo per contrastare la disidratazione provocata dalla pressurizzazione delle cabine aeree. Quale migliore occasione per utilizzare le bottiglie ecologiche riutilizzabili che combattono il consumo della plastica e si ricaricano comodamente all'aeroporto.
 
Un paio di calzini di scorta

Aeroporto e cabina pressurizzata presentano sbalzi di temperatura elevati. Tenere i piedi al caldo è fondamentale per godere a pieno dell’esperienza del viaggio. Un paio di calzini di scorta, se realizzati in fibre naturali come lana e cachemire, potrebbero essere sufficienti per la termoregolazione della temperatura corporea evitando così inconvenienti spiacevoli che minerebbero buonumore e salute fisica.
 
Il power bank
Che sia per aggiornare la famiglia al momento dell’imbarco, condividere le tappe sui social o aggiornare le travel app necessarie per il viaggio, avere il telefono con la batteria carica è diventato fondamentale, specialmente se si viaggia in solitaria. Un power bank che sia in grado di ricaricare il nostro cellulare in breve tempo non può mancare nel nostro zaino, durante l’intinerario  di viaggio, dall’andata fino al ritorno a casa. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sui bus e la metro di Roma le voci parlano strano: fermate “Gnogno” e “Megabyte 1”

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma