Le 7 città europee più economiche in cui vivere

Lunedì 21 Novembre 2016 di Alessio Barbati
Pixabay

L'aumento del costo della vita nelle grandi città sta spingendo sempre più persone a trasferirsi in luoghi dove i prezzi sono più accessibili. Effettivamente esistono diversi posti, più economici, con buone prospettive di lavoro che permettono di mantenere un tenore di vita dignitoso. Se è vero che gli stipendi variano da paese a paese, non è detto che ad una busta paga più “gonfia” corrisponda una vita più agiata. Glassdoor Economic Research ha presentato un'analisi degli stipendi in tutta Europa, identificando i paesi in cui il costo della vita è più favorevole. Lo studio copre 18 paesi e tiene traccia dei mercati europei in paragone a quelli statunitensi, utilizzati come parametro di riferimento. Altro fattore di valutazione è stato “ La quantità di denaro necessaria all'acquisto di un paniere standard di beni e servizi nei diversi paesi” come generi alimentari, ristoranti, trasporti, utilities e affitti.

7. BARCELLONA

Capoluogo della Catalogna è la settima area urbana più popolosa dell'Unione Europea. Secondo maggior centro industriale e finanziario della Spagna, attira professionisti e turisti da tutto il mondo, ma il costo della vita è rimato basso, se paragonato ai salari.

6. LISBONA

Capitale del Portogallo è una terra ricca di storia. Sebbene il salario nominale medio sia di solo 15.500€, il costo della vita è piuttosto basso e l'affitto non sarà certamente un problema.

5. ATENE

Atene è stato l'esempio più significativo della crisi economica degli ultimi anni. La disoccupazione è alle stelle, ma per chi ha un lavoro il costo della vita è decisamente basso.

4. TALLINN

Affacciata sul Mar Baltico Tallin è la capitale politica e finanziaria dell'Estonia. Il costo della vita è incredibilmente a buon mercato e i salari sono in crescita costante.

3. SALONICCO

Seconda città della Grecia è un punto di snodo importante per i trasporti da e verso il paese. Non solo meta turistica, Salonicco offre ancora diversi posti di lavoro.

2. PORTO

Secondo Glassdoor, a vivere nella seconda città più grande del Portogallo si risparmia il 70% rispetto a New York City.

1. TARTU

Tartu viene considerata la “capitale intellettuale” dell'Estonia. Ha sede la più antica e rinomata università del paese ed è anche la città europea con il miglior rapporto tra stipendio e qualità della vita.  

Ultimo aggiornamento: 24 Novembre, 09:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA