SOLEIMANI

Iran, le compagnie aeree sospendono i voli sul Golfo Persico: «Rotte alternative»

Mercoledì 8 Gennaio 2020
Iran, le compagnie aeree sospendono i voli sul Golfo Persico: «Rotte alternative»

L'escalation delle tensioni nel Golfo Persico dopo l'attacco missilistico di Teheran contro la base americana di al-Asad in Iraq, scatena il "fuggi fuggi" delle compagnie aeree. Le autorità americane hanno deciso di imporre restrizioni per i voli commerciali nello spazio aereo sull'Iraq, l'Iran e il Golfo Persico alle compagnie Usa. Allo stesso modo l'Agenzia federale russa sconsiglia voli civili sull'area. Air France ha annunciato di aver sospeso tutti i voli nello spazio aereo iraniano e iracheno, mentre Alitalia precisa di usare rotte alternative.

LEGGI ANCHE Iraq, i militari italiani restano a Baghdad. E gli Stati Uniti ci ringraziano

Le restrizioni delle autorità Usa puntano a evitare errori di valutazione e di calcolo ma anche di identificazione, spiega la Federal Administration Aviation. «Continuiamo a monitorare da vicino gli eventi in Medio Oriente. Continuiamo a coordinarci con i nostri partner della sicurezza nazionale e a condividere informazioni con le compagnie aeree americane e le autorità dell'aviazione civile straniere», afferma la Faa.

Singapore Airlines ha reso noto di aver deviato tutte le rotte per l'Europa che tradizionalmente attraversano o avvicinano lo spazio aereo dell'Iran.

L'Agenzia federale russa per il trasporto aereo ha consigliato alle compagnie aeree di non utilizzare lo spazio aereo sull'Iran e sull'Iraq, nonché sul golfo persiano e dell'Oman: «A causa delle informazioni sui rischi esistenti per la sicurezza dei voli internazionali di aeromobili civili, si raccomanda di non utilizzare lo spazio aereo sui territori dell'Iran, dell'Iraq, del Golfo Persico e dell'Oman per i voli di aeromobili civili della Federazione Russa, compresi i voli di transito, fino a nuovo avviso», recita il messaggio, citato dalla Tass.

Lufthansa ha cancellato il volo per Teheran che sarebbe dovuto partire oggi, dopo l'incidente aereo che ha coinvolto un aereo ucraino precipitato, con 176 persone a bordo, subito dopo il decollo a Teheran. La portavoce della compagnia aerea ha definito la decisione come «una precauzione», precisando che i voli della compagnia eviteranno lo spazio aereo iraniano ed iracheno.

Air France ha annunciato di aver sospeso tutti i voli nello spazio aereo iraniano ed iracheno. La decisione è stata descritta come una misura precauzionale dalla compagnia aerea francese subito dopo gli attacchi missilistici iraniani contro obiettivi in Iraq, precisa una nota di Air France.

Alitalia non ha voli per l'Iran e sta utilizzando rotte alternative per non sorvolare l'Iran e l'Iraq, chiariscono fonti della compagnia in merito alla situazione in Medio Oriente. «Non abbiamo voli per l'Iran - spiegano - e, per quanto riguarda i collegamenti con Nuova Delhi (India) e con le Maldive, i nostri aerei, così come quelli delle altre compagnie, utilizzano rotte alternative a quelle che sorvolano l' Iraq e l'Iran».

Ultimo aggiornamento: 15:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Iscrizione a scuola, la regola aurea per decidere senza discutere

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma