Ecco dove ammirare l'aurora boreale sui cieli della Norvegia

Mercoledì 9 Gennaio 2019 di Paolo Travisi
andreas.wolden/Foap/Visitnorway.com

E' uno dei fenomeni naturali più suggestivi. L'aurora boreale, ovvero quella luce color verde che illumina i cieli del Nord Europa. La Norvegia, in particolare quella settentrionale, è uno dei luoghi privilegiati per ammirarla nelle fredde notti d'inverno. Il fenomeno è dato dalla collisione tra particelle cariche di elettricità provenienti dal sole che penetrano nell’atmosfera terrestre. L'effetto è molto simile ad un balletto luminoso, dove il verde, ma anche il rosa ed il viola si fondono nelle lunghe notti della Norvegia. Qui, infatti, il buio arriva già nelle prime ore del pomeriggio e dura fino alla tarda mattinata del giorno successivo. Il periodo migliore per ammirare l'aurora boreale è piuttosto lungo: da settembre a marzo inoltrato, dunque pianificare un viaggio in questo periodo dell'anno è uno dei momenti migliori. E il nord del paese – non Oslo per intenderci - è la location dove si hanno maggiori possibilità di assistere al balletto celestiale.

Capo Nord. Meta dal sapore mitico, è la punta più estrema della Norvegia continentale, un vasto altopiano che termina con una scogliera alta 300 metri a picco sul freddissimo Mare di Barents. Capo Nord, oltre che essere una delle mete più conosciute del paese, riserva anche la possibilità di ammirare paesaggi selvaggi, dove ci sono poche tracce della presenza dell'uomo. Situato a 71° di latitudine nord sull’isola di Magerøya, oggi grazie alle infrastrutture moderne della Norvegia, è più facile da raggiungere, attraversando in auto un tunnel sottomarino che collega l’isola alla terraferma.

Tromsø. La città più grande della Norvegia settentrionale, location molto popolare per chi intende esplorare il Circolo Polare Artico, ma soprattutto per vedere l'aurora boreale, in quanto si trova a metà dell'ovale aurorale, la zona con la più alta possibilità di avvistamento del fenomeno luminoso. A Tromsø, circondato dai fiordi, il turismo è molto sviluppato ed infatti ci sono molte esperienze da vivere solo in questa parte di mondo: come l'escursione sulla slitta trainata dai cani, il safari per avvistare le balene o un tour in motoslitta dove regna solo il bianco.

Isole Svalbard. Siamo ancora più a nord, a 900 chilometri dal continente e a 1.300 dal Polo Nord. Isole dal clima estremo, nel mezzo dell'Oceano Artico, in un ambiente incontaminato e dalle temperature rigidissime, dove la notte sembra non finire mai. Dalla primavera all'autunno, si può assistere ad un altro fenomeno meraviglioso: il sole di mezzanotte, mentre da novembre a febbraio non c'è mai luce diurna. Posto ideale per ammirare l'aurora boreale, che considerata la latitudine, si può vedere anche a mezzogiorno.

 

Ultimo aggiornamento: 13:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La volpe sfrattata dai topi

di Marco Pasqua

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma