Le stazioni della metro più belle del mondo

Martedì 21 Luglio 2015 di Sabrina Quartieri
Formosa Boulevard, Kaohsiung, Taiwan

Le fermate più eccentriche ed eleganti sono sette secondo la classifica stilata da “Thephotochannel” inaspettate, ma soprattutto, il fatto di essere abituati a vederle sporche e maltrattate, le rende ancora più stupefacenti.

Se non fosse che ci transitano i treni, alcune stazioni della metropolitana (all'estero) potrebbero essere infatti facilmente scambiate per eleganti gallerie d’arte o sale monumentali dall’odore di tempi fastosi e antichi. Considerate delle vere e proprie attrazioni turistiche a sé stanti, sono in tutto sette le fermate della metro più belle del mondo, secondo la calssifica pubblicata sul sito “Thephotochannel”.

1. Formosa Boulevard, Kaohsiung, Taiwan. E’ semplicemente incredibile, perché quando si esce dal treno, ci si ritrova in un posto simile alla hall di un enorme e coloratissimo centro congressi. Di sicuro, la stazione di Kaohsiung è un luogo che saprà facilmente illuminare la vostra giornata.

2. Rådhuset, Stoccolma, Svezia. Costruito nel 1975, oggi viene ritenuto uno dei migliori esempi di architettura organica al mondo. Più che una stazione della metro, sembra una lunga caverna sotterranea: il senso di smarrimento dei pendolari che si fermano per la prima volta a Rådhuset, è più che perdonato.

3. Stadion, Stoccolma, Svezia. E’ eccentrica nei colori, e al suo interno contiene un grandissimo arcobaleno. Ricorda un pezzo di cielo o una grotta fatta di ghiaccio. Decorare in questo modo una metro è un'idea grandiosa.

4. Elektrozavodskaya, Mosca, Russia. E’ difficile da pronunciare, quanto bella da vedere, perché assomiglia ad un’elegante e lussuosa galleria d’arte (altro che stazioni sporche e trasandate). Facile immaginare la gioia che prova un turista, o la sorpresa, una volta sceso a questa fermata.

5. Kiyevskaya, Mosca, Russia. Già quando fu progettata, l'idea era quella di realizzare una stazione simile ad un museo: gli eleganti affreschi sui muri e gli ornamenti color oro rendono l’ambiente sofisticato. Fermarsi a Kiyevskaya anche solo per visitarla, vale la corsa in treno.

6. Zoloti Vorota, Kiev, Ucraina. E’ stata aperta il 30 dicembre 1989, durante la prima fase di realizzazione della linea Syretsko-Pecherska. Molti l’hanno paragonata ad una cattedrale ortodossa, e in effetti, come non essere d’accordo: gli elementi per far apparire questa metro come un luogo di culto, ci sono davvero tutti.

7. Le stazioni della linea A, Praga, Repubblica Ceca. La sua imponente architettura caratterizza molti angoli della città. Non sorprende quindi che, proprio a Praga, anche le fermate della metropolitana siano esempi di uno stile contemporaneo che strizza l'occhio al design. Con pareti colorate, disegnate a fantasia o con elementi geometrici, è dal 1970 che lungo la linea A si riesce a mantenere un perfetto equilibrio tra lo stile futuristico di allora e quello più moderno di oggi.

Ultimo aggiornamento: 19 Agosto, 17:51

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Che cosa fa litigare i negozianti e i padroni dei cani

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma