La metro di Londra e il mistero delle stazioni fantasma: a dicembre riapriranno

Lunedì 1 Ottobre 2018 di Francesca Spanò
La metro di Londra e il mistero delle stazioni fantasma: a dicembre riapriranno

Le chiamano "le stazioni fantasma", si trovano un po’ in tutto il mondo ed evocano quel fascino misterioso che incuriosisce chiunque. A Londra, adesso, è possibile soddisfare quella voglia di esplorare le profondità delle metro abbandonate da tempo e andare a caccia di leggende, inquietanti suoni e verità intorno alla fine di importanti punti di incontro per collegare la città. Fino a dicembre, infatti, sono in programma diverse visite guidate per permettere ai visitatori un’immersione totale nel sottosuolo locale attraverso una quarantina di fermate chiuse nel corso dei decenni. Da Down Street a Charing Cross, da South Kentish Town a Lord’s, grazie a un nuovissimo progetto si potrà scoprire un aspetto alternativo del passato di questo mezzo di trasporto, attraverso gli “stop” che oggi non sono più previsti.
 

 

La romantica decadenza delle metro chiuse al pubblico

Sono tanti i motivi che hanno portato una mattina gli addetti ai lavori a chiudere i cancelli di tali tratti di metropolitana. In qualche caso i passeggeri in attesa erano sempre troppo pochi, oppure sono arrivate linee diverse che rischiavano di sovrapporsi sul percorso, o a volte, la tratta è stata realizzata ma mai inaugurata e, quindi, si possono vedere tutt'oggi gli edifici. Ancora, è possibile scendere fino ai binari o attraversare solo i passaggi pedonali. Di sicuro è sempre interessante rivedere banchine abbandonate o luoghi diventati set per il cinema e magari rispolverare qualche ricordo personale.

Un’occasione unica

Di solito le stazioni sono inaccessibili per ragioni di sicurezza, ma tra le oltre 382 dislocate su tutto il territorio, anche queste meritano di essere ricordate e celebrate per il loro breve ma intenso periodo di lavoro. Ad annunciare la possibilità di scoprirne alcune è stato il Museo dei trasporti della capitale britannica e, ovviamente, non si potrà andare da soli, ma si prenderà parte a dei tour guidati attraverso questi speciali labirinti sotterranei. La cattiva notizia è che non sarà facile poter comprare il proprio biglietto, visto che stanno andando letteralmente a ruba e diversi giorni molti percorsi sono già sold out.

Labirinti sotterranei location di film

I tour a tema di cui rimangono comunque ancora dei ticket non sono ovviamente improvvisati. Nella maggior parte delle stazioni, tra l’altro sono state girate delle note pellicole come “007: Skyfall” alla Jubilee Line. Quest’ultima si potrà visitare prendendo parte al giro chiamato “Charing Cross: Access All Areas”. Non meno interessante è “Down Street: Churchill’s Secret Station”, con la sua storia compresa tra il 1907 e il 1932. Nel corso del secondo conflitto mondiale era un rifugio antiaereo e snodo ferroviario protetto. Altro itinerario da non perdere è Euston: The Lost Tunnels, tra passaggi ormai polverosi e fermate dimenticate. Per tutte le info aggiornate, basta collegarsi al sito: https://www.ltmuseum.co.uk/.

Ultimo aggiornamento: 5 Ottobre, 23:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

"La signora che non può mangiare la ricotta perché..."

di Pietro Piovani