Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Anche la Cina ha la sua Disneyland: a Shangai il parco della fantasia

Disneyland in Cina
di Luisa Mosello
3 Minuti di Lettura
Sabato 16 Gennaio 2016, 16:15 - Ultimo aggiornamento: 18 Gennaio, 08:42

Anche la Cina avrà la sua Disneyland. Una grande città a fumetti  realizzata per ospitare la fantasia che non ha davvero frontiere e per regalare a tutti i bambini (di ogni età) del Paese del Dragone lo stesso sogno che si vive in altre parti del mondo. Dopo tante anticipazioni ora c’è la data ufficiale: il primo parco tematico Disney in terra cinese continentale (a Hong Kong ne è stato aperto uno nel 2005) spalancherà le porte la prossima estate, precisamente il 16 giugno. Sorgerà a Shangai, nel Distretto Pudong, nella zona est del Paese.


I lavori per costruire lo Shangai Disney Resort  sono stati avviati già nel 2011, ma la progettazione ha avuto tempi molto più lunghi ed è partita una decina di anni fa. Secondo il Wall Street Journal, per questa opera colossale da 5,5 miliardi di dollari,  il 43% dei fondi utili è di Walt Disney, mentre il restante 57% è di un consorzio a sfondo pubblico. Le previsioni sono più che ottimistiche e l’obiettivo per il primo anno è quello di raggiungere 10 milioni di visitatori. Per un giro d’affari di oltre 3 miliardi, circa l’1% del Pil di Shangai città.

Dopo l’inaugurazione, che si preannuncia altamente spettacolare, si potranno scoprire sette aree tematiche. Ovvero: “Avventura sull’isola”, “I giardini dell’immaginazione”, “Mickey Avenue”, “La terra del domani”, “La grotta del tesoro” e “La terra della fantasia”. Quest’ultima sarà un vero e proprio luogo del sogno, assolutamente da annotare  perché  ospiterà il castello Disney più alto del mondo.  
Ci sarà anche spazio per attrazioni dedicate solo al mercato cinese e non mancheranno i dodici segni dello zodiaco orientale interpretati da personaggi Disney. Ci saranno anche shopping center, ristoranti e due alberghi (lo Shangai Disneyland Hotel, stile art-noveau e l’Hotel Toy Story, ispirato al famosissimo film d'animazione).

Altri cinque mesi di attesa e la nuova  città Disney andrà ad affiancarsi alle altre cinque sparse nel mondo: oltre a quella “cugina” di Hong Kong aperta nel 2005, la prima realizzata in California nel lontano 1955 ad Anaheim  distretto di Los Angeles, seguita da Orlando in Florida (1971), Tokyo in Giappone (1983) e Disneyland Paris (1992).
Per tutti i dettagli: www.shanghaidisneyresort.com/en/ 

© RIPRODUZIONE RISERVATA