Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Austria, la Carinzia vista dall'alto: ecco i tour da non perdere

Video
4 Minuti di Lettura
Martedì 9 Agosto 2022, 10:24 - Ultimo aggiornamento: 10:26

di Francesca Spanò

Un paradiso a due passi dal cielo, una straordinaria combinazione di paesaggi alpini e lacustri: la Carinzia è una destinazione dove ritrovare il contatto profondo con la natura. La regione a sud dell’Austria è una delle location “instagrammabili” per eccellenza, per via dei suoi numerosi scorci mozzafiato e molti dei punti panoramici si raggiungono facilmente in auto o a piedi.

Una terra meravigliosa che sorprende

Scopriamo la Carinzia “dall’alto” attraverso 14 luoghi da visitare almeno una volta nella vita:

1-Belvedere Kaiser-Franz-Josefs-Hohe a Heilingerblut

Questo luogo ha fascino e tanta storia. Nel 1856, vi giunse l’imperatore d’Austria, Francesco Giuseppe, che si trovava in Carinzia. Camminò per diverse ore, ma non si fermò perché desiderava godersi il panorama. Oggi la fatica è dimezzata, grazie alla strada percorribile in auto o in moto, lungo la via panoramica alpina del Grossglockner.   

2-Torre panoramica Pyramidenkogel

Qui lo sguardo spazia davvero a 360 gradi, dal lago Wörthersee al parco dei monti Nockberge, dalla valle dei laghi alle cime delle Caravanche, da Villach al monte Dobratsch e da Klagenfurt all’alpe Koralm. Per godere dello spettacolo, basta salire sulla torre panoramica in legno alta 100 metri sul colle Pyramidenkogel, a sud del lago Wörthersee, optando per l’ascensore o per i 441 gradini da salire a piedi fino alla terrazza panoramica.

3- Campanile della parrocchiale di Klagenfurt

Dopo un recente restauro, il tetto in rame del campanile della parrocchiale di Klagenfurt, splende ancora di più con la luce solare. Per arrivare in cima occorre salire 225 gradini, con la certezza poi di godere della vista dal lago Wörthersee alla catena delle Caravanche.

4-Monte Kitzelberg sul lago Klopeiner See

Con la sua altezza di 686 metri, si raggiunge seguendo una comoda strada forestale che si perde nel bosco. Dalla terrazza panoramica, dunque, si nota tutta la valle Jauntal, che si specchia sul blu del lago Klopeiner See, sull’incantevole lago Turnersee e sulla Drava, il fiume più importante della Carinzia.

 

5-Airwalk sulla diga Kolnbreinsperre

La piattaforma panoramica sporge a balzo sul muro di sbarramento della più alta diga dell’Austria. La Kölnbreinsperre nella valle Maltatal permette di ritrovarsi su una superficie di vetro con uno spazio di 200 metri sotto i piedi, ma la vista è incredibile.

6-Colle Taborhohe sul lago Faaker See

Ha un colore turchese brillante che non ha bisogno di filtri e prepara lo sguardo al punto panoramico sulle vicine montagne. La cima del colle si raggiunge da Egg con una escursione di un’ora o con la macchina e, nel percorso, si incontra anche un parco avventura nel bosco.

7-Hohe Gloriette a Portschach

Lo spettacolo è garantito dalla presenza di un piccolo tempio bianco a colonne su uno sperone roccioso, raggiungibile con mezz’ora di cammino partendo dal paese e circondato da un bellissimo punto panoramico.

8-Colle Magdalensberg

Tra tutti i luoghi con vista della Carinzia, questo è uno dei più belli e si può raggiungere a piedi o in macchina. In autunno, il sole che splende su una distesa di nebbia, crea uno spettacolo ancora più suggestivo.

9-Sky Walk Brandlalm

Il momento migliore per organizzare un'escursione da queste parti, è nelle giornate limpide, per godere della vista che spazia sulla valle Lavanttal e le Caravanche fino al lago Wörthersee e persino verso il Grossglockner. Su un apposito sperone roccioso sorge la piattaforma panoramica Sky Walk Brandlalm sul Bernsteiner Ofen, sopra St. Paul, a 1.447 metri d’altitudine.

10- Piattaforma panoramica Zwersgee

Il panorama qui è unico perché sembra quasi di trovarsi a osservare dalla prua di una nave. Al tramonto l’emozione è garantita e si trova direttamente sullo Slow Trail Zwergsee, un facile itinerario ad anello sopra il lago Millstätter See.

11- Skywalk Gartnerkofel

La zona è molto apprezzata per la sua bellezza e, da questo punto, si notano gli Alti Tauri con il Grossglockner a nord, le Alpi Carniche e le Dolomiti a ovest e le Alpi Giulie a sud.

12- Rote Wand sul monte Dobratsch

La piattaforma panoramica a sbalzo per oltre 7 metri sul versante sud del Dobratsch, a circa 1.500 metri d’altitudine, offre una vista grandiosa sull’abisso della Rote Wand. Si tratta di una grande parete rocciosa di colore rossastro ed è solo una delle attrazioni, perché da qui ci si può riempire la vista osservando la valle Gailtal fino alle Alpi Giulie.

13. Adlerhorst Aineck, il nido dell’aquila

Al rifugio più alto della zona del Katschberg si arriva in seggiovia, con un panorama straordinario a 2.222 metri d’altitudine. Ci sono giorni in cui si riesce a scorgere un quinto del territorio austriaco. Il rifugio Adlerhorst (nido dell’aquila) è famoso anche per la sua ricca gastronomia, da gustare guardando il panorama.

14-Danielsberg Kolbnitz

Questo colle panoramico si erge in mezzo alla valle Mölltal. Sulla cima sorge la chiesa di St. Georg, che ha più di 900 anni, che garantisce una vista sulla valle Mölltal, sulla piana del Lurnfeld e sulla bassa valle della Drava fino alla catena delle Caravanche.

Come raggiungere la Carinzia:

In auto da Venezia: 2 ore e mezza di viaggio.

In auto da Bologna: 4 ore di viaggio.

In auto da Milano: 5 ore di viaggio.

In treno da Venezia: 3 ore e 50 min. di viaggio (Villach).

In treno da Bologna: 5 ore e 30 min. di viaggio (Villach).

In treno da Milano: 6 ore e 30 min. di viaggio (Villach).

© RIPRODUZIONE RISERVATA