COVID

Fuga dalle città: ecco i comuni meno abitati d'Italia

Mercoledì 21 Ottobre 2020 di Francesca Spanò
1
Fuga dalle città: ecco i comuni meno abitati d'Italia

La pandemia da Covid-19 doveva cambiarci in meglio, lo dicevano tutti. Al momento, invece, sembra che abbia contribuito a spaventarci, ad aumentare la voglia di vivere all’aria aperta ma isolandoci e a farci sognare avventura ed evasione. Se è vero che non è ancora tempo di allontanarsi troppo dalle nostre città, si possono sempre organizzare delle gite tra le regioni e una delle tendenze più originali potrebbe essere proprio quella di andare alla scoperta dei luoghi poco battuti, magari tra i comuni meno abitati della Penisola. Ci sono posti davvero curiosi nello Stivale, alcuni tanto sconosciuti da ospitare una trentina di anime al massimo. Quasi sempre si trovano nelle aree montane, si sono svuotati negli ultimi decenni e sorgono al Nord, incastonati tra montagne innevate e graziosi villaggi che vale la pena di scoprire.

Pace e relax, tra comuni tranquilli e fuori dal caos cittadino

Pedesina: si trova in provincia di Sondrio ed è abitato da circa 38 persone. Quando minuscolo angolo di Lombardia sorge alle pendici del Monte Rotondo ed era famoso per la lavorazione del lino. Abbracciato idealmente dalla Valle del Bitto, è anche la terra d’origine del noto formaggio.

Moncenisio: conta addirittura circa 33 abitanti e si è sviluppato nella Val Cenischia, collaterale della Valle di Susa nella città metropolitana di Torino. Una delle sue particolarità è che l’abitato incontra il percorso dell'antica Via Francigena.

Morterone: insieme a Moncenisio è il comune meno popolato in Italia e sorge in Lombardia, in provincia di Lecco. Circondato dai boschi, è carico di sentieri che si possono percorrere a piedi godendo di magnifici panorami.

Sabbia: è un comune di Varallo in provincia di Vercelli, dagli anni Venti del secolo scorso ha iniziato a spopolarsi. Piano piano sono tornati i discendenti dei pastori degli alpeggi e degli abitanti delle frazioni, ma tutt’ora vi abitano meno di 50 persone.

Ingria: è un comune del Piemonte, caratteristic. per le sue casette in pietra. Oggi qui vivono poche decine di persone, ma fino al secolo scorso la popolazione arrivava alle duemila anime.

Valmala, in provincia di Cuneo, si raggiunge a 800 metri di altitudine e vanta una storia interessante. Si dice che a metà Ottocento, dove oggi è stato costruito il Santuario, apparve la Madonna ad alcuni pastorelli.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA