Weekend con lo scrittore nei Parchi letterari. Quattro idee d'autore

Parco letterario Carlo Levi, in Basilicata , ph. Lodovico Alessandri
di Monica Conforti
4 Minuti di Lettura
Martedì 18 Febbraio 2014, 16:06 - Ultimo aggiornamento: 23 Febbraio, 12:56

Viaggiare all'interno di un romanzo o di una poesia, passeggiare nei luoghi dove uno scrittore ha vissuto o tratto ispirazione per un capolavoro, vedere finalmente quanto dalle pagine di un libro si è solo potuto immaginare. Si può fare ovunque e in qualsiasi momento, certo. Ma i Parchi letterari rendono tutto più facile e accessibile in breve tempo.

Si tratta infatti di percorsi attraverso i luoghi di vita e di ispirazione dei grandi scrittori. Città, piazze, ma anche paesaggi, campagne e quant’altro si ritrova raccontato in un testo, vengono valorizzate e rese fruibili ai visitatori attraverso una sorta di viaggio nella letteratura e nella memoria mediante attività culturali e manifestazioni immaginifiche ideate apposta per far conoscere gli scrittori e i loro luoghi. Attraverso ben studiati percorsi sensoriali non solo rivive il ricordo di molti letterati, ma si può gustare, sentire, toccare e osservare tutto ciò che ha portato un autore a scrivere pagine immortali. E, naturalmente, si scoprono gli autori nella loro dimensione umana con pregi e difetti, simpatie e debolezze. Già, perché ogni Parco letterario propone accoglienza specifica, visite guidate, eventi, scoperte enogastronomiche e di realtà artigianali. Spesso tutto questo viene assemblato in pacchetti turistici, comodi per chi vuole andare a colpo sicuro e senza spendere troppo. Ecco i più stuzzicanti.

Il Parco D'Annunzio si trova ad Anversa degli Abruzzi (AQ), il luogo scelto dal poeta per l'ambientazione de La fiaccola sotto il moggio. E sono proprio i luoghi che ispirarono D'Annunzio a dare il via a un miniforfait di due giorni nel territorio di uno dei «Borghi più belli d’Italia». Sono previste visite anche alla Riserva Naturale Gole del Sagittario e al borgo di Castrovalva, arroccato su uno sperone roccioso e definito nido delle aquile dalla scrittrice Anne Macdonnel. La particolarità del luogo colpì il celebre artista olandese Maurits Cornelius Escher che ritrasse Castrovalva nella bellissima litografia omonima esposta oggi nella National Gallery of Art di Washington. Quote per minigruppi da 99 euro con visite e pensione completa.

Si chiama La Lucania di Carlo Levi il programma che dal Parco Letterario di Aliano (MT), dedicato all'autore di Cristo si è fermato a Eboli, porta anche a Matera e Tursi (MT). Ad Aliano si visitano la Pinacoteca (dipinti di Levi, litografie, foto della vita dello scrittore e la documentazione storica del confino), la casa di Carlo Levi e il piccolo cimitero dove riposa lo scrittore. Inoltre è previsto un tour guidato sulle tracce di Cristo si è fermato a Eboli (la Chiesa, la Casa della vedova, il Fosso del bersagliere, la Casa del Podestà, la Casa di donna Caterina, la Casa del malocchio...). Tappe successive, sempre in Basilicata, sono gli straordinari Sassi di Matera e Tursi dove si trova il Parco letterario Albino Pierro, il poeta più volte candidato al Nobel per la Letteratura. L'itinerario porta nei luoghi descritti da Pierro, un incredibile esempio di architettura spontanea ricca di volte, vicoli, grotte e scale, tra cui le petrizze, una ripida strada realizzata nel '600 da Carlo Doria con lo stesso numero di gradini di Palazzo Doria a Genova. Quote da 360 euro con tre pernottamenti, visite e pensione completa.

Il Parco Letterario Pier Paolo Pasolini si trova a Ostia (RM), proprio nel luogo dove il poeta friulano finì tragicamente i suoi giorni oggi diventato un’Oasi naturale protetta gestita dalla LIPU. Partendo dal monumento realizzato dallo scultore Mario Rosati a ricordo del tragico evento che spezzò la vita di Pasolini, si possono attraversare la più ampia Riserva Naturale Statale d’Italia (Riserva Naturale Statale Litorale Romano), la città romana tra le più conservate al mondo (Ostia Antica), la foce del Tevere, il borgo papale medioevale di Gregoriopoli con il suo sistema di torri costiere difensive, tra cui la michelangiolesca Tor San Michele, il liberty dei villini e il razionalismo delle opere di Adalberto Libera. Un forfait di tre giorni costa da 465 euro, visite guidate e pernottamenti inclusi.

In Sicilia, il Parco Letterario Giovanni Verga permette di compiere un incredibile percorso lungo luoghi capaci di rendere il viaggiatore protagonista del Mastro Don Gesualdo, di Jeli il pastore e di Cavalleria Rusticana, da cui Mascagni si ispirò per il suo capolavoro. A Vizzini (CT), dove queste opere furono ambientate, si può assaporare il linguaggio del Verga nella sua drammatica realtà con una passeggiata nel suo mondo fatto di viuzze suggestive e paesaggi coinvolgenti. Il Palazzo Trao di Mastro Don Gesualdo, la Cunziria di Cavalleria Rusticana, le fotografie scattate dallo stesso Verga che ritraggono i personaggi e i luoghi da lui raccontati, accompagnano poi verso Catania e l'Etna, Aci Trezza (dove si visitano i luoghi de I Malavoglia) e Taormina amata da Dumas, Maupassant e Lawrence. Tutti luoghi toccati dal programma di quattro giorni «Week End nelle terre del Verga». Quote, per gruppi, da 264 euro a persona.

Info: www.parchiletterari.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA