Dov'è il mare più inquinato d'Italia? Tra le Regioni peggiori anche quelle più gettonate nel 2024

Video
1 Minuto di Lettura
Venerdì 24 Maggio 2024, 11:34 - Ultimo aggiornamento: 25 Maggio, 15:23

Il monitoraggio delle acque costiere italiane ha rivelato un crescente problema di inquinamento, portando a numerosi divieti di balneazione in diverse regioni. In Toscana, ARPAT ha evidenziato un aumento delle contaminazioni, in parte dovuto ai cambiamenti climatici che incidono sulle precipitazioni e sui sistemi fognari. A Messina, un'ordinanza sindacale ha vietato la balneazione in vari tratti di mare a causa di elevati livelli di inquinanti chimici e biologici, con particolare preoccupazione per la salute pubblica. Anche a Genova, quattro spiagge sono state interdette alla balneazione per la presenza di batteri nocivi come l'Escherichia coli, che possono provocare infezioni cutanee e gastrointestinali. Le analisi effettuate dall'ARPAC in Campania hanno rilevato superamenti dei limiti legali per enterococchi intestinali ed Escherichia coli a Capaccio ed Eboli, comportando la chiusura delle spiagge interessate. Questi divieti riflettono una situazione preoccupante della qualità delle acque marine, che necessitano di interventi urgenti per la tutela dell'ambiente e della salute pubblica.

Photo credits: Shutterstock music by Korben MKdB

Leggi anche:-- Lazio, qui trovi il mare più bello: acque cristalline e turchesi. Non è Sperlonga o Santa Marinella

© RIPRODUZIONE RISERVATA