San Vito Lo Capo, torna il Cous Cous Fest: ospiti Le Vibrazioni ed Ermal Meta

Venerdì 21 Settembre 2018 di Francesca Spanò
San Vito Lo Capo, torna il Cous Cous Fest: ospiti Le Vibrazioni ed Ermal Meta

Le spiagge sono ancora piene di turisti, soprattutto nei weekend e, come ogni anno, sembra che in Sicilia l'estate non voglia proprio terminare. Eppure è tempo di scuole che riaprono, di uffici dove il lavoro riprende a pieno ritmo e di sagre di inizio autunno che esaltano i prodotti locali. E poi c’è il Cous Cous Fest, iconica manifestazione di San Vito Lo Capo, che oltre a promuovere una sfida tra i fornelli dei Paesi dell’aerea euro-mediterranea lancia un messaggio  di integrazione e fratellanza, in nome del buon cibo. Un valore quello della pace fra i popoli, oggi più che mai, di importanza fondamentale. In questo piccolo gioiello in provincia di Trapani, stavolta l’appuntamento è dal 21 al 30 settembre con un grande evento organizzato dall’agenzia di comunicazione Feedback in collaborazione con il Comune locale.
 

 

Un piatto semplice, come simbolo di scambio tra i popoli
 
Partendo proprio da una pietanza deliziosa ormai entrata di diritto anche nei menù italiani come il cous cous, la kermesse comincia all’insegna dello slogan “Emozioni Unite”, per una ventunesima edizione ricca di appuntamenti, incontri e importanti artisti sul palco. Mentre il conto alla rovescia è ormai iniziato, il cuore pulsante del Festival Internazionale dell’Integrazione resta la gara tra 10 Paesi. Tra cooking show e degustazioni, saranno presenti anche gli chef Cuttaia, Niederfokler, Luotto, La Mantia e Ardovino.
 
Le sfide, gli ospiti musicali e gli artisti
 
Il primo fine settimana della rassegna punterà sull’Italia con una sfida “azzurra” con sei chef provenienti da tutta la Penisola. Il premio finale sarà la conquista del titolo di Miglior Chef Italiano 2018. Partirà, quindi, il Campionato del mondo di cous cous con gli chef provenienti da Angola, Costa D’Avorio, Israele, Italia, Marocco, Tunisia, Senegal, Spagna, Stati Uniti e Palestina. A votare e assaggiare ci penseranno i presenti, ma anche gli esperti della giuria tecnica. A guidare questi ultimi ci penserà la giornalista Fiammetta Fadda, di Panorama, mentre la gara sarà condotta da Fabio Gallo di Linea Blu e dall’attrice Janet De Nardis. Grande attesa c’è poi per le serata degli artisti più noti. A San Vito Lo Capo saranno, quindi presenti Le Vibrazioni, Carmen Ferreri, Beppe Grillo Fanfara Station, Alsarah e the Nubatones, Gemitaiz,The Kolors, Ermal Meta, Camera a sud, Akua Naru e Matranga e Minafò.
 
I cooking show e il villaggio gastronomico
 
Le ricette saranno firmate da grandi nomi del settore culinario, mentre a presentare ci saranno Cinzia Gizzi e Andy Luotto. Non mancheranno le prelibatezze di Giorgione di Gambero Rosso Channel e Sergio Barzetti, volto della Prova del cuoco e, ancora, Filippo La Mantia, Antonio Lamberto Martino, da Bake Off Italia e Renato Ardovino, protagonista della trasmissione "Le torte di Renato" su Real Time, ma anche l'opinionista Selvaggia Lucarelli con lo chef Lorenzo Biagiarelli e la foodblogger Chiara Maci che insegnerà a cucinare ai più piccoli. Immancabili gli stellati Niederkofler, Pino Cuttaia  e Pietro d’Agostino.

Tra le nuove proposte, stavolta, c’è l’area Cous cous & friends che punta sulle specialità mediterranee: la paella spagnola, le specialità greche della moussaka, il souvlaki e tante altre prelibatezze. Basterà acquistare il ticket per coccolare al meglio il proprio palato. In più ci sarà Dolcemente Sicilia, che offre in degustazione frutta fresca e le più appetitose ricette della pasticceria dell’isola. Immancabili, infine, quasi 40 ricette tra cui scegliere nei menu proposti dalle Case del cous cous, i tradizionali punti di degustazione dislocati in tutto il paese, di cui 4 sulla spiaggia di San Vito Lo Capo.
 
Il programma completo della rassegna si trova su www.couscousfest.it.
 
 
 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA