Casamassima, il borgo azzurro della Puglia dove il colore delle case si fonde col cielo

Video
Venerdì 30 Luglio 2021, 14:39

È tra i borghetti più tipici d’Italia ma si respira un’aria a tratti marocchina, a tratti indiana a Casamassima. In Puglia, nelle Murge baresi a 20 km dal capoluogo, questo paesino si colora di azzurro e si fonde con il cielo. Il ’borgo azzurro’ ha origini che intrecciano leggende e fatti storici: si narra che nel 1600 Michele Vaaz, signore di Casamassima riuscì a salvare la città dalla peste facendo un voto alla Madonna. Fece ridipingere poi i muri del paesino per disinfettarli aggiungendo un po’ di azzurro in omaggio a Maria. Esisterebbe una correlazione più profonda tra le origini ebraiche di Vaaz e l’azzurro delle case del borgo barese: Casamassima sarebbe legata a Chefchaouen in Marocco, Jodhpur in India e Safed in Israele per la presenza di ebrei in fuga dai propri paesi di origine; pare infatti che il blu delle case di questi paesi simboleggi la loro volontà di sentirsi più vicini al Paradiso (Foto: Shutterstock – Music: “Summer" from Bensound.com)
LEGGI ANCHE: -- Castro Marina, qui le barche sembrano volare: sembra un trucco, ma è realtà

© RIPRODUZIONE RISERVATA