Da Greta Thunberg a Ronaldo: al Carnevale di Viareggio il mondo in cartapesta

Venerdì 24 Gennaio 2020
Da Greta Thunberg a Ronaldo: al Carnevale di Viareggio il mondo in cartapesta

Greta Thumberg nei panni di Dorothy nella favola del Mago di Oz, il premier Giuseppe Conte nel carro 'Quei grandi geni di…' e il calciatore Cristiano Ronaldo raffigurato come un moderno Frankestein: saranno i nuovi protagonisti del Carnevale di Viareggio (Lucca). L'edizione 2020, in programma da 1 al 25 febbraio e dedicata quest'anno alle 'Generazionì, è stata presentata nella sede della Regione Toscana a Firenze. Tra i personaggi politici già presenti nella scorsa edizione, tornano Matteo Salvini nei panni di un barista che serve l'amaro 'Marenegrò e Donald Trump protagonista della 'Populist art'. Tra i temi trattati dai carri anche il no alle corride, l'impegno per un amore senza discriminazioni, la minaccia dell'ignoranza, l'avanzata economica della Cina, la tutela dei bambini e i disastri ambientali.
 

 

Il programma propone sei corsi mascherati e una novità: una sfilata notturna il 20 febbraio per festeggiare il Giovedì grasso. Si parte il primo febbraio con la cerimonia di inaugurazione, l'alza bandiera e la prima sfiata dei giganteschi carri realizzati da 23 ditte artigiane con più di 250 professionisti al lavoro. I carri poi torneranno a sfilare sui viali a Mare di Viareggio domenica 9, sabato 15, giovedì 20, domenica 23 e martedì 25 febbraio con il gran finale e la proclamazione dei vincitori.

Maria Lina Marcucci, presidente del Carnevale di Viareggio ha detto che quest'anno «i temi dei carri sono stati scelti in totale libertà, e sono soddisfatta perché rappresentano la società nella sua evoluzione mantenendo quella satira segnata da grande gioia di vivere e allegria. C'è tutta l'attualità, c'è la natura che la fa da padrona con un richiamo gioioso alla responsabilità, ma poi abbiamo temi anche molto positivi. La politica - ha aggiunto Marcucci - c'è, ma non ha quel primo piano che aveva negli '60 e '70 però dico che il Carnevale fa politiche anche senza mostrare le facce dei politici perché racconta storie e bisogni della nuova società». Per l'assessore regionale al Turismo Stefano Ciuoffo, «il Carnevale i Viareggio ha una dimensione che travalica i confini regionali per la sua storia e per la sua specificità. Questa sarà la 147esima edizione, ancora una volta rinnovata, di una dimensione assolutamente rilevante che per la Toscana rappresenta anche un evento culturale e come tale lo sentiamo e lo sosteniamo».
 

Ultimo aggiornamento: 16:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani