L'hotel più remoto della terra? È in Groenlandia e forse vi farà mancare la città

Giovedì 25 Luglio 2019 di Francesca Spanò
L'hotel più remoto della terra? In Groenlandia.

Di luoghi remoti al mondo ce ne sono tanti e, sempre più spesso, rappresentano il desiderio momentaneo di chi è in fuga da stress cronico e problemi quotidiani. Eppure, dopo la curiosità iniziale, in pochi riuscirebbero a restare isolati magari senza connessione e con la sola compagnia di un panorama sconfinato e dai colori sbiaditi. Totalmente assuefatti al nostro vivere frenetico e perennemente connesso, qualche volta però alziamo la testa dallo schermo e ci mettiamo alla ricerca di una destinazione lontana, segnando sulla cartina un itinerario alternativo. In questo caso, un’ottima proposta potrebbe essere quella di volare in Groenlandia per ricaricare la spina nel posto che sembra essere uno dei più isolati dell’intero Pianeta Blu.
 

 

Un albergo davvero particolare
In un angolo di mondo del tutto fuori dalla realtà, a Ittoqqortoormiit, sorge una guest house dove il colore arancione è predominante e che è sicuramente l’hotel più lontano dalla civiltà. Non c’è pericolo di perdersi o di non trovarlo, ma attenzione: non si può giungere in auto e del segnale wi-fi nemmeno l’ombra. Del resto la città sorge ai margini del mare ghiacciato ed è l’unica porzione di territorio abitato su una costa bellissima e desolata, a sud del Parco Nazionale della Groenlandia.

In un minuscolo villaggio questa pensione potrebbe diventare presto una vera attrazione turistica, ma di grande affollamento al momento non ce n’è. Basti pensare che la densità media è di 0,027 persone per chilometro quadrato, e tre quarti dei 57.000 cittadini vivono a Nuuk, la capitale che si trova sulla costa occidentale. Questo basta a comprendere che a Ittoqqortoormiit si vive isolati senza tante abitazioni e la pensione spicca nel nulla. All’interno non mancano i riscaldamenti, i pavimenti in legno e per chi si annoiasse è disponibile anche una serie di dvd anni Novanta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

L’asse Ficcardi–Cacciatore, la coppia che punta l’indice

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma