Dormire nel Dream Camper di Barbie per i 60 anni della bambola cult

Mercoledì 17 Aprile 2019 di Sabrina Quartieri
La suite di Barbie con il Dream Camper (© 2019 Hilton)

Fare “glamping” con il camper gigante di Barbie? Adesso si può. A trasformare un’intera suite nel campeggio glamour della fashion doll più famosa del mondo è stato l'Hilton Mexico City Santa Fe che, insieme a Mattel, ha voluto celebrare così il 60esimo compleanno dell’amatissima bambola californiana. Realizzata in 20 settimane e prenotabile fino a dicembre 2019, la camera dell’hotel di Città del Messico si compone di due spazi: il primo, destinato agli adulti e dallo stile vintage, è dominato da una grande cornice con diverse versioni di Barbie, da quella in costume da bagno intero a righe del 1959 all’ultima in cui la bellissima bionda dagli occhi azzurri indossa un abitino in denim.
 

 

Il secondo, invece, è pensato per i bambini appassionati dei giocattoli dell’iconica bambola. Ed è proprio tra queste mura che è possibile dormire, proprio come farebbe Barbie, nel suo Dream Camper rosa. Che però, nella suite, è grande a sufficienza per offrire quattro posti letto. Come ha spiegato Andres Korngold, general manager dell'Hilton Mexico City Santa Fe, «Barbie ama viaggiare, gode della natura e si prende cura dell'ambiente, senza rinunciare al comfort delle sistemazioni più sofisticate. Ora è possibile unirsi alla sua esperienza di glamping da sogno con un Dream Camper in camera che permette agli ospiti di viaggiare con stile». Prenotando l’esclusiva suite, che ha un prezzo di partenza di 189 dollari a notte nei giorni feriali, fino ai 229 nel fine settimana, si può soggiornare in compagnia di Barbie già dal check-in.

Accanto al desk della reception, che si raggiunge percorrendo un lungo tappeto rosa, è impossibile non notare infatti uno dei “must have” dei look della bambola: l’iconica scarpa décolleté, ricreata per l'occasione in formato gigante. Un dettaglio che, per tutti i fans, diventa il protagonista del primo scatto-ricordo “total pink” da collezionare. Ancora: nella lobby, stampe, oggetti e una rara collezione di Barbie raccontano la storia lunga sei decadi del “toy” femminile firmato Mattel. Nella piscina dell’hotel, invece, un corner è stato impreziosito con tende, materassini e tappetini rosa brandizzati. Gli ospiti della suite, infine, possono scegliere di riservare un tavolo speciale al ristorante dell’hotel Madera, per provare il Pink menu ispirato a Barbie. Tra le prelibatezze da ordinare e fotografare, vincono le pizze a forma di cuore. 

Ultimo aggiornamento: 23 Maggio, 17:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma