Lapponia Svedese: avventure sotto lo zero tra slitte, saune e navi rompighiaccio

Giovedì 17 Gennaio 2019 di Francesca Spanò

Un viaggio in una destinazione artica non è mai semplice da organizzare e richiede un’attenta pianificazione e cura dei dettagli. La certezza è, però, che sarà indimenticabile e carico di avventure non convenzionali divise tra safari sulle navi rompighiaccio, gite sulla neve, saune e corse su slitte trainate da cani Siberian Husky. La Lapponia Svedese, in particolare, è una terra di grandi suggestioni che passano anche dalla tanto sognata aurora boreale, con i suoi incredibili colori. Copre un quarto della superficie della Svezia e, tra natura a perdita d’occhio e tranquillità tipica di un luogo lontano dal turismo di massa, resta un’idea perfetta per un viaggio invernale. Foreste, tundra, montagne, laghi e fiumi: il visitatore scopre una varietà incredibile di scenari, non solo all’ Icehotel e all’osservatorio di aurore boreali di Abisko vicino al confine norvegese, ma anche lungo il Golfo di Botnia. Quest’ultima è un’area meno nota, che vale la pena di scoprire e pronta a essere lanciata anche in Italia come proposta di itinerario.
 

 

Un tour nella Lapponia svedese orientale, al confine con la Finlandia

Il giro comprende i comuni di Haparanda, Kalix, Pajala, Överkalix e Övertorneå, dove scorrono i due maestosi fiumi nazionali, ancora inalterati,Torne e Kalix. Chi raggiunge queste terre, può iniziare a visitarle partendo dalla vallata del fiume Torne, dove convivono le culture di vedesi, finlandesi e popolo indigeno. Ai lati dell’omonimo fiume, poi, ci sono le città gemellate di Haparanda e Tornio, una in Svezia e una in Finlandia e in due diversi fusi orari, da sempre impegnate nel settore dei commerci. Qui, ad oggi, si trova ancora la sede dello store IKEA più a nord del mondo ed un centro commerciale proprio sul confine. C’è, poi, Kalix, dove il fiume che si riversa nel mare permette ai pescatori di prendere le uova di coregone bianco, da cui si ricava il caviale, con denominazione di origine protetta. Più a nord, invece, si raggiunge la ridente cittadina di Överkalix, situata tra fiumi e torrenti che dividono il terreno in isole, isolotti e piccoli promontori.

Attività invernali in un paradiso di neve

Gite in motoslitta e in slitta trainata da cani, pesca sul ghiaccio, passeggiate con racchette da neve e sci di fondo, sono le attività invernali da queste parti dove la colonnina di mercurio scende ben oltre lo zero. Altra idee possono essere quelle di far visita alle famiglie sami e guidare la slitta trainata dalle renne, o visitare un allevamento di alci fuori Överkalix. E poi c’è l’alternativa più emozionante, quella della gita con il rompighiaccio Polar Explorer, che parte da Kalix in direzione del Golfo di Bottnia. L’esperienza è certamente unica, tra il suono dei blocchi di ghiaccio rotti contro lo scafo della nave, che raggiungono uno spessore non superiore a 30-50 centimetri,. Ad aprile, però, le cose cambiano e si arriva fino a due metri. I passeggeri del rompighiaccio possono fare una passeggiata sul ghiaccio o provare a nuotare nella calotta di ghiaccio in una tuta di sopravvivenza. Non manca, ovviamente, la possibilità di prenotare un safari in motoslitta sul mare ghiacciato o una visita a Haparanda Tornio con una sauna a Kukkolaforsen, sul fiume Torne. Nella zona si trovano ben 15 saune e l'Accademia Svedese della sauna, Kukkola è il posto migliore per una vera esperienza di questo tipo, nei luoghi dove ha avuto origine. Per concludere la serata in modo assolutamente magico ci si può immergere in una grande tinozza riempita di acqua calda sotto il cielo stellato ed illuminato dalle luci dell'aurora boreale.

Come arrivare

Basta volare fino a Luleå con scalo a Stoccolma con Norwegian o SAS e poi noleggiare un’auto.

Ultimo aggiornamento: 21:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Più pulito della barba umana», è la rivincita del manto canino

di Marco Pasqua

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma