Le meraviglie della Lapponia Finlandese nell'area naturalistica di Ruka Kuusamo

Venerdì 17 Maggio 2019 di Maria Serena Patriarca
Lapponia Finlandese Ruka Kuusamo

Immaginate lande sterminate dove l’aria pura, la natura selvaggia e animali come orsi bruni, linci, lupi, alci, renne e aquile fanno da padroni. Benvenuti nell’area di Ruka Kuusamo, nella Lapponia finlandese al confine con la Russia, in prossimità del Circolo Polare Artico. Si tratta di una delle zone meno inflazionate dai turisti e più amate dai veri e propri “viaggiatori”: un’area dove il fascino “wild” dell’estremo Nord si concilia con strutture ricettive all’avanguardia che permettono comunque di soggiornare in questi luoghi in atmosfere di massimo comfort, come gli igloo di vetro (arredati in stile sami-chic) e i caratteristici chalet sui tantissimi laghi di cui è costellata l’intera Finlandia. A Ruka Kuusamo si arriva facilmente prendendo un aereo da Helsinki, dopodiché le strutture locali sono attrezzate al meglio, naturalmente con l’ausilio di un tour operator specializzato, per accogliere i visitatori e metterli in grado di fruire dei transfer attraverso le meraviglie naturali del luogo.
 

 

Una delle attività più particolari da sperimentare è senz’altro il trekking attraverso le foreste, con la possibilità di fare yoga e meditazione all’aria aperta. E’ bene ricordare che in queste zone, dove regna incontrastato il silenzio, si possono ammirare, fra agosto e aprile, le più maestose aurore boreali della Finlandia, così come il suggestivo sole di mezzanotte nei mesi estivi. Oulanka Park, a soli 10 km dal confine russo, deve il suo nome alla lingua Sami (la popolazione originaria del posto) ed è visitabile attraverso percorsi nel bosco con guide specializzate. Cascate e paesaggi di grande bellezza rappresentano la cornice naturale per la lince, le alci, gli orsi bruni, e speciali programmi di “bear watching” permettono di organizzare l’avvistamento degli orsi, di per sé timidi e schivi. <>, sottolinea la destination manager finlandese Jaana Merasvuo. La cucina locale è il trionfo di salmone, patate, mirtilli rossi raccolti nel bosco, e la particolarità di Ruka Kuusamo è anche quella di poter sperimentare, attraverso veri e propri “sauna tour”, tutte le proprietà benefiche dell’autentica sauna finlandese, per cui è già stata fatta richiesta all’Unesco del riconoscimento di Patrimonio dell’Umanità.

 

 

L’ultimo trend è quello di abbinare la sauna finlandese, vero e proprio “rituale” di wellness a 360° con l’ausilio di rami di betulla e ginepro, ai bagni nell’acqua del lago, la cui temperatura in primavera si aggira sui 4/5 gradi, per garantire la migliore tonificazione del corpo. Fra le altre esperienze particolari dell’area naturalistica di Ruka Kuusamo c’è la possibilità di cenare, come all’era dei Vichinghi, in antiche capanne di legno illuminate solo da centinaia di candele, così come di visitare una delle tante fattorie di renne della zona, per poi scoprire, magari, che la proprietaria è una vera “sciamana” lappone, con tanto di antico tamburo dalle valenze apotropaiche.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Calimero e la gabbianara della Balduina

di Marco Pasqua

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma