CORONAVIRUS

Papa Francesco: «Oggi si può tornare a messa ma rispettiamo le regole». Poi ricorda Wojtyla

Domenica 17 Maggio 2020 di Franca Giansoldati

Città del Vaticano - Papa Francesco ricorda agli italiani che da oggi si potrà tornare a messa. Poi si raccomanda di «rispettare le regole».

 «Condivido la gioia delle comunità che possono finalmente ritrovarsi come assemblea liturgica: è un segno di speranza e un dono per tutta la società» ha detto al Regina Coeli, aggiungendo che in occasione del  centenario della nascita di San Giovanni Paolo II, a Wadowice, in Polonia celebrerà alle 7, nella basilica vaticana, una messa in mondovisione all’altare dove riposano le sue spoglie mortali. «Dal Cielo egli continui a intercedere per il Popolo di Dio e la pace nel mondo».

Francesco ha riservato poi un pensiero ai bambini della prima comunione, costretti a spostare il rito per timore del contagio da covid. «Nel mese di maggio, in tante parrocchie è tradizione celebrare le Messe di Prima Comunione. Chiaramente, a causa della pandemia, questo bel momento di fede e di festa è stato rimandato. Perciò desidero inviare un pensiero affettuoso ai bambini e alle bambine che avrebbero dovuto ricevere per la prima volta l’eucaristia. Carissimi, vi invito a vivere questo tempo di attesa come opportunità per prepararvi meglio: pregando, leggendo il libro di catechismo per approfondire la conoscenza di Gesù, crescendo nella bontà e nel servizio agli altri. Ma per favore andiamo avanti con le norme e le prescrizioni che ci fanno».

Ultimo aggiornamento: 18 Maggio, 08:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA