CORONAVIRUS

Niente maxi raduni per tutto il 2020 e 2021, Papa Francesco fa slittare anche la Gmg

Lunedì 20 Aprile 2020 di Franca Giansoldati

Città del Vaticano - Niente maxi raduni cattolici per tutto il 2020 e anche per tutto il 2021. Le grandi kermesse che muovevano centinaia di migliaia di ragazzi o di famiglie sono finite in soffitta, almeno fino a quando la scienza non troverà un vaccino capace di neutralizzare ogni rischio. Papa Francesco ha deciso che a causa dell’attuale situazione sanitaria e delle sue conseguenze sullo spostamento e l’aggregazione di giovani e famiglie, ha fatto slittare di un anno L'Incontro Mondiale delle Famiglie.

La kermesse era in programma a Roma nel giugno del 2021. Si terrà, invece, a Roma nel giugno 2022, sperando che i ricercatori abbiano effettivamente trovato l'antidoto al Covid-19 o che nel frattempo si sia arrivati all'immunità di gregge. Allo stesso tempo Papa Francesco ha fatto slittare anche la prossima Giornata Mondiale della Gioventù che era in programma a Lisbona nell’agosto del 2022. La grande festa inventata da Papa Wojtyla e capace di spostare milioni di ragazzi si terrà ad agosto del 2023.

Ultimo aggiornamento: 19:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA