Molestie a ex suora, si dimette prete del Santo Uffizio

Martedì 29 Gennaio 2019
2
Città del Vaticano - Solo oggi il Vaticano, a distanza di anni dalla denuncia, ha preso provvedimenti nei confronti di padre Hermann Geissler, un funzionario della Congregazione per la Dottrina della Fede, accusato di abusi su una suora. Un fatto venuto alla luce grazie alla denuncia della vittima anche se in un primo tempo nessuno sarebbe intervenuto. Padre Herman Geissler, 54 anni, ha lasciato stamattina il suo incarico. Egli continua a ribadire la sua innocenza e chiede che sia continuato il processo canonico già iniziato. Si riserva anche eventuali misure di natura legale.

La denuncia era partita da una ex suora tedesca che aveva accusato di molestie proprio l’officiale della congregazione vaticana responsabile tra l'altro del giudizio canonico sugli abusi sessuali. Entrambi facevano parte della stessa comunità religiosa a Roma, la Familia Spiritualis Opus. La donna, Doris Wagner, aveva raccontato la vicenda in occasione di una conferenza stampa di Voices of faith, una associazione che lavora per fare emergere gli abusi di potere all’interno dell’apparato ecclesiastico. La donna, che nel frattempo ha lasciato il velo,  ha parlato pubblicamente dell'episodio risalente a diversi anni fa. Solo nel 2014 il sacerdote, ha ricevuto soltanto un «avvertimento» dopo aver riconosciuto di aver compiuto atti di «sollicitationis» (provocazione, in latino), il termine utilizzato nel diritto vaticano per indicare le avances sessuali fatte dal sacerdote che usa come pretesto il sacramento della confessione.

  Ultimo aggiornamento: 18:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il percorso ad ostacoli dei turisti della Capitale

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma