PAPA FRANCESCO

Papa Francesco mette in guardia: «Attenti agli idoli, rendono schiavi»

Mercoledì 28 Novembre 2018 di Franca Giansoldati
Città del Vaticano – Denaro, potere, fama. «Cercare la propria realizzazione negli idoli di questo mondo ci svuota e ci schiavizza». Papa Francesco nell’Udienza generale nell’aula Paolo VI continua a commentare i Dieci 
Comandamenti, questa volta incentrando la sua meditazione settimanale sul tema della 
legge di Cristo in rapporto ai desideri dell'uomo. 
Il tema dei desideri, delle aspettative, delle esigenze personali viene analizzato dal punto di vista cristiano, alla luce della rivelazione e di un percorso in cui l'egoismo viene allontanato perchè foriero di azioni non coerenti e negative. «Cio’ che ci da’ statura e consistenza - ha sottolineato il 
Papa - e’ il rapporto con Dioi che, in Cristo, ci rende figli a 
partire dalla sua paternita’».

Spiega Francesco: «Per vivere così abbiamo bisogno di un cuore nuovo. Come avviene questo trapianto di cuore? Attraverso il dono di desideri nuovi che vengono seminati in noi dalla grazia di Dio, in modo particolare attraverso i Dieci Comandamenti portati a compimento da Gesù, come Lui insegna nel discorso della montagna. Infatti, nella contemplazione della vita descritta dal Decalogo, ossia un’esistenza grata, libera, autentica, benedicente, adulta, custode e amante della vita, fedele, generosa e sincera, noi, quasi senza accorgercene, ci ritroviamo davanti a Cristo».

  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Zero pubblico, il Bioparco pensa ai fondi

di Marco Pasqua