PAPA FRANCESCO

Diventerà beato il cardinale ungherese Mindszenty, fiero oppositore del comunismo

Mercoledì 13 Febbraio 2019 di Franca Giansoldati
Città del Vaticano – Il beato John Henry Newman, il cardinale che si convertì dall'anglicanesimo al cattolicesimo, diventerà santo e il cardinale ungherese Josef Mindszenty, grande oppositore dei regimi comunisti, prosegue il suo cammino per divenire beato, visto che Papa Francesco ha riconosciuto le sue virtù eroiche, in attesa che il processo continui ad andare avanti.

Mindszenty fu arcivescovo di Esztergom e primate di Ungheria. Fu costretto agli arresti domiciliari dal 
regime comunista filosovietico e poi esule a Vienna, dove morì nel 1975. Mindsenty si oppose sempre alla linea della ostpolitik vaticana, la politica di dialogo con i regimi dell'Est che fu portata avanti sotto Paolo VI dal cardinale Casaroli. Tra carcere e arresti domiciliari il primate ungherese trascorse otto anni con il divieto di pregare o inginocchiarsi, controllato a vista dalle guardie che avevano l'ordine di interromperlo se cominciava a recitare una preghiera.  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Davide si è inventato un lavoro: proteggere i gatti sui balconi di Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma