PAPA FRANCESCO

Pedofilia, Papa Francesco chiede a Facebook, Google e Amazon di proteggere i bambini

Giovedì 14 Novembre 2019 di Franca Giansoldati
4
Pedofilia, Papa Francesco chiede a Facebook, Google e Amazon di proteggere i bambini

Città del Vaticano - Il Papa chiede alle big tech - Facebook, Google, Amazon - per studiare il modo di proteggere meglio i bambini dalla pedopornografia. Lo ha detto il Papa ai partecipanti al Convegno "Promoting Digital Child Dignity" - "From Concept to Action" (promuovere la dignità digitale del bambino, dal concetto all'azione), che si è svolto in Vaticano in questi giorni. Il Vaticano ha recentemente adottato nel suo ordinamento il reato di pedopornografia con il quale è stato rinviato a giudizio un diplomatico, monsignor Carlo Capella, attualmente nel carcere vaticano, in attesa di giudizio.

Pedofilia, prete italiano a processo in Argentina per abusi su 20 bimbi sordomuti: «Il Papa era stato informato»

«Senza il pieno coinvolgimento delle società del settore, senza una piena consapevolezza delle ricadute morali e sociali della loro gestione e del loro funzionamento, non sarà possibile garantire la sicurezza dei minori nel contesto digitale», ha detto Francesco.

Jen come Noa ha tentato il suicidio dopo essere stata stuprata da pedofili, «io sono riuscita a rinascere»

Tra i partecipanti del convegno anche Jacqueline Beauchere di Microsoft, Jane Horvath di Apple, Giorgio Busnelli di Amazon, Carlo d'Asaro Biondo di Google, David Miles di Facebook e Jim Gianopulos di Paramount Pictures. «Per favorire lo sviluppo di internet, con i suoi molti benefici, le società che ne forniscono i servizi sono state a lungo considerate mere fornitrici di piattaforme tecnologiche, non responsabili né legalmente né moralmente del loro uso» ma il potenziale degli strumenti digitali è enorme «e le eventuali conseguenze negative del loro abuso nel campo del traffico di esseri umani, nell'organizzazione del terrorismo, nella diffusione dell'odio e dell'estremismo, nella manipolazione dell'informazione e - dobbiamo insistere - anche nell'ambito dell'abuso sui minori possono essere ugualmente notevoli. Ora finalmente l'opinione pubblica e i legislatori se ne rendono conto».

 

Ultimo aggiornamento: 19:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma