PAPA FRANCESCO

Papa Francesco: «Non c'è spazio per gli ipocriti e i sepolcri imbiancati»

Martedì 15 Ottobre 2019

Città del Vaticano – E' l'ipocrisia il tema scelto da Papa Francesco per la messa odierna a Santa Marta il giorno dopo la bufera sollevata dalle dimissioni richieste al capo della Gendarmeria. Nell'omelia Bergoglio pur non facendo menzione a nessun caso specifico nè al clima pesante che si è venuto a creare nelle ultime settimane, ha insistito tanto sul fatto che Gesù nel Vangelo non tollerava «i sepolcri imbiancati». 

Il Papa commentava l'odierno brano del Vangelo in cui si racconta che Gesù, invitato a pranzo da un fariseo, viene criticato dal padrone di casa perché, prima di mettersi a tavola, non aveva fatto le abluzioni rituali. E il Papa commenta: «C’è un atteggiamento che il Signore non tollera: l’ipocrisia. E’ questo che succede oggi nel Vangelo. L’ipocrisia è proprio apparire di un modo ed essere di un altro. E’ pensare di nascosto diversamente da come appare».

L'omelia è proseguita sullo stesso filone concettuale. «Da fuori tu sei perfetto, anzi inamidato proprio con la correttezza, ma da dentro sei un’altra cosa». E afferma che «l’atteggiamento ipocrita nasce dal grande bugiardo, il diavolo». Per il pontefice questo male si neutralizza solo se i cristiani hanno la forza di fare i conti con se stessi e accusarsi davanti a Dio. «Un cristiano che non sa accusare sé stesso non è un buon cristiano».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma