PAPA FRANCESCO

ÈE morto il cardinale Etchegaray: suggerì a Wojtyla l'idea del mea culpa della Chiesa per il 2000

Mercoledì 4 Settembre 2019
1

Città del Vaticano - E' scomparso dopo una lunga malattia il cardinale francese Roger Etchegaray. Aveva 96 anni e da tempo aveva lasciato l'appartamento vaticano di San Callisto, a Trastevere, per tornare a vivere in Francia. Etchegaray era molto legato a Papa Wojtyla che lo volle a capo del Pontificio consiglio della Giustizia e della Pace, ascoltando tanti suoi consigli e idee. Fu lui, per esempio, a suggerire a Giovanni Paolo II l'idea di un mea culpa della Chiesa per il Giubileo del 2000, così come fu lui a incoraggiare il pontefice a farsi promotore di una moratoria internazionale per il debito estero dei Paesi poveri.

ur non arrivando dalla carriera diplomtica a Etchegaray fu affidata una missione delicatissima, alla vigilia della Guerra nel Golfo, convincere Saddam Hussein a dialogare con gli Usa in cambio della fine delle sanzioni che stavano strangolando il Paese. Volò a Baghdad per incontrare Saddam Hussein e portargli personalmente una lettera del Papa che lo scongiurava di non cedere alla tentazione del conflitto. Un appello che Saddam Hussein non ascolto'. Nominato cardinale da papa Wojtyla nel 1979, il 13 aprile 1985 si dimise da arcivescovo di Marsiglia ed entro' in servizio nella Curia Romana. 

Ultimo aggiornamento: 5 Settembre, 01:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Gli straordinari delle maestre con gli stracci per pulire l’aula

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma