Papa Francesco, ecco chi è la prima suora che ha chiamato a guidare il Governatorato (e a controllare gli appalti)

Si chiama Raffaella Petrini, è romana, ha 52 anni ed è stata Officiale della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli

credit Vatican News
di Franca Giansoldati
4 Minuti di Lettura
Giovedì 4 Novembre 2021, 17:49 - Ultimo aggiornamento: 17:51

Città del Vaticano – Una laurea in scienze politiche alla Luiss, un dottorato in filosofia all'Angelicum (dove insegna a un corso di economia e politica sanitaria), 53 anni, romana. Suor Raffaella Petrini è la prima donna che in Vaticano guiderà la macchina del Governatorato. La presidenza è stata affidata a monsignor Vergez, lo spagnolo, Legionario di Cristo, molto amico di Papa Francesco mentre la segreteria generale - competente della gestione ordinaria e degli appalti - andrà a questa giovane suora poliglotta che ha fatto per anni la segretaria a due cardinali, Fernando Filoni e Luis Tagle, a Propaganda Fide. Chi ha lavorato con lei la descrive con due aggettivi: "tostissima" e "incorruttibile", due qualità che sicuramente le saranno molto utili.

Oggi sono state rese note le nuove nomine di Papa Francesco per lo Stato della Città del Vaticano. Il Pontefice ha nominato Segretario Generale del Governatorato suor Petrini. Poi ha nominato Vice-Segretario Generale del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano l’avvocato Giuseppe Puglisi-Alibrandi. Infine, l'ultima nomina, come Membro della Pontificia Commissione per lo Stato della Città del Vaticano, è andata al cardinale Mauro Gambetti, il francescano che è stato chiamato a sostituire Comastri come arciprete di San Pietro. Il volto nuovo della gestione dello Stato è racchiusa in queste ultime mosse papali: volti nuovi, fuori dagli inner circle vaticani, molto operativi e dallo sguardo aperto.

Petrini è nata a Roma il 15 gennaio 1969. Ha conseguito la Laurea in Scienze Politiche presso la Libera Università Internazionale degli Studi Guido Carli e il Dottorato presso la Pontificia Università San Tommaso d’Aquino, dove è attualmente Docente. Dal 2005 è stata Officiale della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli.

Anche Giuseppe Puglisi-Alibrandi è nato a Roma nel 1966. Laureato in giurisprudenza alla Sapienza. Dal 2014 è Officiale del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano dove, dal 2017, è Capo Ufficio dell’Ufficio Giuridico. A settembre Papa Francesco aveva nominato monsignor Fernando Vérgez Alzaga nuovo Presidente della Pontificia Commissione per lo Stato della Città del Vaticano e Presidente del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano mandando a casa il cardinale Bertello per raggiunti limiti di età e, come dicono i maligni, forse anche perchè non vi era più il feeling di un tempo.

Il Governatorato è l'organismo a cui è attribuito il potere esecutivo dello Stato della Città del Vaticano. Una sorta di super municipio che racchiude il complesso degli organismi attraverso i quali si esercita il potere esecutivo articolato in Direzioni ed Uffici Centrali. 

Suor Petrini a proposito della pandemia, recentemente scriveva che i vaccini sono fondamentali. La «cura» diventa così pratica concreta e valore sociale quando si manifesta nell’obbedire ai decreti governativi, nell’anticipare i bisogni dei più vulnerabili, nel mantenere le «distanze sociali» senza privare l’altro di attenzione e di affetto, nel riscoprire il valore della quotidianità, nell’apprezzare il silenzio e l’ascolto, nel rispondere senza paura agli appelli di aiuto, nel riconoscere la necessità della condivisione di risorse limitate, nel rispettare le norme di sicurezza restando aperti a quei piccoli e grandi gesti di umana generosità, che hanno già penetrato, con la luce della relazionalità e del dono di sé da parte di molti, il buio di questi giorni difficili”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA