CORONAVIRUS

Suore danno in comodato d'uso al Papa una casa per pellegrini da destinare ai migranti

Martedì 13 Ottobre 2020

Città del Vaticano – In via della Pisana, a Roma, una ex casa di pellegrini nata durante il Giubileo quando i flussi di turisti erano massicci di proprietà di una congregazione religiosa, è stata data in comodato gratuito al Papa. La struttura diventerà una accoglienza per migranti, in particolare a donne e bambini o famiglie in stato di vulnerabilità. La decisione è stata realizzata grazie alla gestione garantita dalla Comunità di Sant'Egidio da tempo in prima linea per realizzare i corridoi umanitari in collaborazione con il Governo. 

L'annuncio è stato fatto dal cardinale Konrad Kraiewski. A destinare l'ex albergo per pellegrini ai migranti sono state le suore Suore Serve della Divina Provvidenza di Catania. 

La palazzina, che porta il nome di Villa Serena, diventerà una casa d’accoglienza per rifugiati e potrà ospitare fino a 60 persone. A loro saranno garantiti anche corsi per imparare l'italiano al fine di aiutarli a essere autonomi e integrati nel tessuto sociale. 

I corridoi umanitari sono stati aperti nel 2015 per rifugiati siriani, del Corno d’Africa e in particolare di quelli ospitati nell’isola di Lesbo. Finora sono state accolte oltre 2600 persone, tra cui un grande numero di minori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA