GOVERNO

La Cei chiede a Conte di non fare tagli al Fondo per l'editoria, settimanali diocesani a rischio

Venerdì 22 Novembre 2019

Città del Vaticano – I vescovi chiedono al governo Conte di non fare tagli al fondo per l'editoria. A chiedere sostegni per i settimanali diocesi è la Cei che si fa portavoce della preoccupazione dei 180 fogli diocesani messi in crisi dalla spending review intrapresa con il precedente governo.

Misna, chiude la voce dei missionari. L'editoria cattolica perde un altro pezzo

«I Vescovi italiani chiedono che venga mantenuto il sostegno a favore di questi presidi. È in gioco il pluralismo dell’informazione! L’obiettivo, ricordava il Presidente Mattarella ricevendo al Quirinale il Consiglio nazionale della Federazione, è contribuire a mantenere la formazione di coscienze libere (...). Non possiamo non fare nostre queste parole. E rilanciarle con fermezza, insieme alla preoccupazione per le consegne postali. Sono “angosce” che gravano sul lavoro di tanti» ha detto monsignor Stefano Russo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma