CORONAVIRUS

Coronavirus, la Sindone esposta alla venerazione dei fedeli (via streaming) durante i giorni di Pasqua

Sabato 4 Aprile 2020

Città del Vaticano  - Una specie di esposizione straordinaria della Sindone, in diretta tv e su Internet, per i fedeli di tutto il mondo in vista della Pasqua. È l'iniziativa a cui sta lavorando d'intesa con il Vaticano l'arcivescovo di Torino e custode pontificio del Sacro Lino che, secondo la tradizione, ha avvolto nel sepolcro il corpo di Gesù. La venerazione si dovrebbe tenere nei giorni del Triduo Pasquale. 

Coronavirus, Israele chiude il Santo Sepolcro: è successo soltanto nel 1349

A soli cinque anni dall'ultima ostensione della Sindone la Chiesa sta organizzando una ostensione streaming, che ovviamente non prevede nè folle, nè fedeli.

Pochi mesi fa, tuttavia, era stato dato l'annuncio che a Torino si stava pensando di ospitare il prossimo incontro di Taizè e che per l'occasione l'arcivescovo monsignor Cesare Nosiglia avrebbe esposto la reliquia più preziosa per la cristianità dal 28 dicembre 2020 all’ 1 gennaio 2021 dando modo ai pellegrini di venerarla.

Ultimo aggiornamento: 17:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani