CORONAVIRUS

Vaticano annuncia: «Tutti i riti di Pasqua saranno senza fedeli»

Domenica 15 Marzo 2020 di Franca Giansoldati
Papa, Casa pontificia: «Riti Pasqua del papa senza fedeli»

Città del Vaticano – Niente messa di Pasqua di Resurrezione in piazza san Pietro. L'annuncio è apparso senza troppi clamori sul sito della Prefettura della Casa Pontificia, dove ci sono anche i numeri di telefono per prenotare i biglietti per le celebrazioni del Papa: biglietti di vario colore che a seconda dei vari settori permettono di accedere alla piazza vaticana e vengono distribuiti gratuitamente.

La messa di Pasqua, così come quella del venerdì santo o la veglia del sabato santo o la Via Crucis al Colosseo quest'anno, a causa del coronavirus, sono state cancellate nella forma tradizionale, stravolte letteralmente, perchè non prevedono la presenza di alcun fedele. Solo i celebranti. Il Vaticano si è attrezzato per diffondere a Pasqua e negli altri giorni della Settimana Santa le celebrazioni religiose via streaming, attraverso il sito Vatican.news, esattamente come già accade per le udienze generali, gli Angelus e le messe del mattino a Santa Marta che celebra il Papa. 

«A motivo dell'attuale emergenza sanitaria internazionale, tutte le Celebrazioni Liturgiche della Settimana Santa si svolgeranno senza la presenza fisica di fedeli. Inoltre, si informa che fino al 12 aprile le udienze generali del Santo Padre e le recite dell'Angelus saranno fruibili solamente in diretta streaming sul sito ufficiale di Vatican News» informa il sito del vaticano.

La decisione probabilente è stata presa dal Papa dopo avere consultato le autorità italiane. A Roma restano però aperte le chiese parrocchiali ma solo per la preghiera individuale delle persone, nella rigorosa osservazione delle regole anti-contagio: distanza di un metro, mascherina e tanta attenzione. Fino all'ultimo in Vaticano avevano sperato di potere evitare questa misura estrema ma la diffusione del virus è talmente alta e veloce da rendere necessario questo passaggio. 

LEGGI ANCHE --> Coronavirus: divieto assoluto di contatti in linea, ai cancelli e in mensa

In mattinata il Vaticano ha precisato meglio l'annuncio fatto dalla Prefettura della Casa Pontificia: «Allo stato attuale sono allo studio modalità di attuazione e partecipazione che rispettino le misure di sicurezza poste in essere per evitare la diffusione del coronavirus.
Tali modalità saranno comunicate non appena definite, in linea con l’evolversi della situazione epidemiologica». Naturalmente per partecipazione si intende quella dei cerimonieri, degli eventuali cardinali e dei vescovi ma senza la presenza della gente che potrà assistere ai riti in streaming sul sito Vatican News, e le immagini saranno distribuite da Vatican Media ai media che ne faranno richiesta. 
 

Ultimo aggiornamento: 14:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA