CORONAVIRUS

Papa Francesco: «Restiamo saldi in un momento in cui tutto vacilla, San Giuseppe proteggi l'Italia»

Giovedì 19 Marzo 2020
FOTO VATICAN NEWS

Città del Vaticano - «Per necessità i nostri spazi possono essersi ristretti alle pareti di casa, ma abbiate un cuore più grande, dove l’altro possa sempre trovare disponibilità e accoglienza». Con un videomessaggio il Papa stasera ha preso parte al flash-mob della preghiera.

Lo ha promosso la Cei chiedendo ai cattolici di mettere sui balconi un drappo bianco e una candela accesa. Francesco partecipa a questa catena da Santa Marta. «Restiamo saldi in un momento in cui tutto vacilla». Poi si rivolge a San Giuseppe e invoca: Proteggi «questo nostro Paese. Illumina i responsabili del bene comune, perché sappiano – come te – prendersi cura delle persone affidate alla loro responsabilità. Dona l’intelligenza della scienza a quanti ricercano mezzi adeguati per la salute e il bene fisico dei fratelli.  Sostieni chi si spende per i bisognosi: i volontari, gli infermieri, i medici, che sono in prima linea nel curare i malati, anche a costo della propria incolumità». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA