Chiesa, calano ancora i fedeli in Europa, mentre in Asia e Africa aumentano. Allarme vocazioni

Chiesa, calano ancora i fedeli in Europa, mentre in Asia e Africa aumentano. Allarme vocazioni
3 Minuti di Lettura
Giovedì 21 Ottobre 2021, 15:43

Città del Vaticano – Da qui a qualche anno la Chiesa in Europa avrà serissimi problemi, come evidenziano con chiarezza le statistiche diffuse stamattina dal Vaticano. Il numero complessivo di cattolici e sacerdoti sta andando praticamente a picco. Un calo drastico in tutti i paesi di forte tradizione cristiana mentre cresce inarrestabile la presenza di vocazioni e di fedeli in Africa o in Asia. I numeri arrivano dall'ultimo 'Annuario Statistico della Chiesa' diffuso in occasione della Giornata Mondiale Missionaria. 

Al 31 dicembre 2019 il numero dei cattolici era pari a 1.344.403.000 persone con un aumento complessivo di 15.410.000 unità rispetto all'anno precedente. L'aumento interessa tutti i continenti, fatta eccezione per l'Europa che registra un calo netto (-292.000). Come nel passato è più marcato in Africa (+8.302.000) e in America (+5.373.000), seguono Asia (+1.909.000) e Oceania (+118.000). La percentuale mondiale dei cattolici è aumentata rispetto all'anno precedente raggiungendo il 17,74%. Riguardo ai continenti ci sono variazioni minime: si sono registrati aumenti in Africa (+0,14), Asia (+0,02) e America (+0,09), diminuzioni in Europa (-0,05) ed è rimasta invariata la percentuale in Oceania (26,34%). 

Diminuiscono, nel mondo, anche i seminaristi maggiori e minori di 1822 unità, e raggiugendo il numero di 114.058. Gli aumenti si registrano solo in Africa (+509), diminuiscono in Asia (-898), Oceania (-53), Europa (-630) e America (-750).

I seminaristi maggiori diocesani sono 68.609 (-1350 rispetto all’anno precedente) e quelli religiosi 45.449 (-427). Per i seminaristi maggiori diocesani gli aumenti interessano solo l’Africa (+224), mentre si registrano diminuzioni in Europa (-688), America (-784), Asia (-102) e in Oceania rimangono invariati.I seminaristi maggiori religiosi aumentano in Africa (+285), in Europa (+58), in America (+34), mentre diminuiscono in Asia (-796) e Oceania (-53).

Seminaristi minori Il numero totale dei seminaristi minori, diocesani e religiosi, per il quarto anno è diminuito, quest’anno di 3.174 unità, raggiungendo il numero di 96.990. Sono diminuiti in tutti i continenti ad eccezione dell’Oceania (+22): in America (-914), Africa (-1.519), Europa (-743) e in Asia (-20).I seminaristi minori diocesani sono 74.976 (-2.539) e quelli religiosi 22.014 (-635). Per i seminaristi diocesani l’aumento si registra solo in Oceania (+22). La diminuzione in Africa (-1.305), America (-790), Europa (-214) e Asia (-252).I seminaristi minori religiosi invece sono in diminuzione in Europa (-529), Africa (-214) e America (-124), mentre gli aumenti si registrano in Asia (+232). Rimane invariato il numero in Oceania.

© RIPRODUZIONE RISERVATA