CORONAVIRUS

La diocesi di Singapore vieta le messe per paura della diffusione del coronavirus

Sabato 15 Febbraio 2020

Città del Vaticano - Niente più messe domenicali in tutta la città di Singapore. La decisione della diocesi è stata presa per evitare il contagio con il coronavirus. La sospensione va da oggi fino a nuovo avviso. L'arcivescovo ha ritenuto fosse troppo rischioso il contatto tra i fedeli ed è corso ai ripari avvisando i parroci e le comunita' religiose. Niente più mess e funerali, matrimoni e battesimi strettamente limitati. Già il mese scorso l'arcivescovo di Singapore, William Goh aveva chiesto alle persone che avevano sintomi influenzali di non avvicinarsi alle chiese ed evitare i riti.  La paura si è sviluppata quando è stato diffuso dalle autorità sanitarie che anche le  persone asintomatiche possono essere portatrici dell'infezione. Per i cattolici di Singapore al posto andare a messa potranno seguire sulla app le celebrazioni o anche tramite YouTube. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

“Casa mia è piena di gente”. E menomale che si chiama isolamento

di Veronica Cursi