PAPA FRANCESCO

Vaticano, conclusa la missione antiriciclaggio di Moneyval ora attende il giudizio per la primavera 2021

Martedì 13 Ottobre 2020

Città del Vaticano – Il Vaticano per due settimane passato a setaccio dal team dei valutatori di Moneyval ora attende la riunione del 2021 per il Rapporto di Valutazione Reciproca (“Mutual Evaluation Report”) da parte dell’Assemblea Plenaria, prevista per la primavera dell'anno prossimo. Un passaggio in linea con le procedure interne del Comitato Moneyval. Il Rapporto si concentra sulla conformità della normativa vaticana agli standard GAFI (technical compliance). 

La valutazione al momento non si sa ancora se avrà un esito positivo, nonostante le regole introdotte in Vaticano ultimamente sull'antiriciclaggio che hanno recepito le direttive europee in materia. La valutazione riguarderà anche il rating relativo alle raccomandazioni, tra cui quelle attinenti all'attività della AIF,l 'Authority istituita a suo tempo da Benedetto XVI e finita nell'occhio del ciclone per l'inchieste in corso della magistratura vaticana.

Papa Francesco rassicura Moneyval: Gesù ha scacciato i mercanti dal tempio 

Il Vaticano ha sottolineato in un comunicato che i lavori si sono svolti in un «clima costruttivo e di cooperazione» e che si «tratta di un ulteriore importante passo nel processo di valutazione sull’efficace funzionamento del sistema di prevenzione e contrasto del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo della Santa Sede».  Il Vaticano ha poi rivolto «un sentito e profondo ringraziamento al team dei valutatori e ai membri del Segretariato del Comitato Moneyval». 


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA