Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Aborto, Papa Francesco si appella alla coscienza dei politici per difendere il valore della vita

Aborto, Papa Francesco si appella alla coscienza dei politici per difendere il valore della vita
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 23 Settembre 2020, 11:32

Città del Vaticano - Appello del Papa ai parlamentari di tutto il mondo contro le leggi abortiste ed eutanasiche. Sono bastate poche parole al termine della udienza del mercoledì per rafforzare le posizioni di chi difende il valore della vita umana. Se ieri il Vaticano ha approvato un importante documento che mette dei precisi paletti (anche ai politici) al fine vita, ribadendo che il magistero della Chiesa non è mai cambiato e che qualsiasi depenalizzazione a favore di uno scivolamento verso l'eutanasia o il suicidio assistito è da ritenersi un crimine morale, stamattina all'appuntamento settimanale, il Papa dopo avere letto la catechesi dedicata alla pandemia, ha aderito alla campagna pro life portata avanti dai polacchi.

«Tra poco - ha detto nell'udienza generale, nei saluti ai fedeli di lingua polacca - benediro' una campana che si chiama 'La Voce dei non Nati', commissionata dalla Fondazione 'Si' alla Vita'. Essa accompagnera' gli eventi volti a ricordare il valore della vita umana dal concepimento alla morte naturale. La sua voce risvegli le coscienze dei legislatori e di tutti gli uomini di buona volonta' in Polonia e nel mondo».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA