Sgarbi prof all'Università per Stranieri di Perugia ma è giallo sul contratto

Mercoledì 1 Novembre 2017 di Federico Fabrizi
1
Vittorio Sgarbi prof all'Università per Stranieri
PERUGIA - Vittorio Sgarbi professore di Storia dell'Arte moderna all'Università per Stranieri. E qui comincia il bello. Lui, Sgarbi, con toga indosso, era in prima fila lunedì 30 ottobre all'inaugurazione dell'anno accademico dell'ateneo perugino, a due metri dalla ministra Valeria Fedeli. Ma neanche 48 ore dopo gli uffici della Stranieri hanno scritto al neo prof dichiarando nullo il suo contratto: «Perché incompatibile con l'incarico di dipendente (in aspettativa) del Ministero dei Beni culturali».

Il contratto da “professore straordinario” era stato firmato un paio di giorni prima, sulla scrivania del rettore Giovanni Paciullo: contratto triennale coperto interamente con uno stanziamento ad hoc della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia e decreto del rettore a sugellare l'accordo. 

«Farò esami da sei, otto ore», ha scherzato il critico d'arte neo professore al termine della cerimonia di lunedì. Ma appena due giorni dopo l'inaugurazione dell'anno accademico il direttore generale dell'Università per Stranieri di Perugia, Cristiano Nicoletti, ha inviato una pec a Sgarbi e al suo avvocato, Giampaolo Cicconi, dichiarando «nullo di diritto» il contratto.  Poiché - ha spiegato Nicoletti- i dipendenti pubblici non possono avere due o più contratti in due o più enti contemporaneamente. Nella mail, che fa seguito ad un precedente scambio di comunicazioni, si cita l’articolo 53 del decreto legislativo 165/2001: le norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche. Ne conseguirebbe, come specificato nella lettera: «il venir meno di qualsiasi vincolo contrattuale posto in essere con questo ateneo».

Ma la partita è solo all'inizio, visto che il neo prof ha tutte le intenzioni di mantenere la toga. Ultimo aggiornamento: 21:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Mattia 15 anni e un sogno Diventare arbitro di calcio

di Mimmo Ferretti