Vette in Vista a Terni la montagna dell’associazione Stefano Zavka: gli appuntamenti del fine settimana

locandina della rassegna Vette in Vista
di Federica Mosca
3 Minuti di Lettura
Sabato 26 Marzo 2022, 15:54 - Ultimo aggiornamento: 18:56

Terni- Ha preso il via oggi a Terni la tre giorni di Vette in Vista, il festival dedicato alla montagna, all’avventura, all’arrampicata e all’alpinismo organizzato dall’associazione Stefano Zavka in
collaborazione con il Cai per ricordare Stefano, l’alpinista ternano disperso nel 2007 sul K2.
Si tratta della dodicesima edizione della rassegna di cinema ed eventi dedicati alla montagna.
Alla sala dell’Orologio del Caos, a partire dalle 16 di oggi, venerdì 25 marzo, la proiezione di film tematici in collaborazione con il Trento Film Festival.
Alle 18, l’incontro con Massimo Marconi e Andrea Bollati, che racconteranno, anche con l’ausilio di
un audiovisivo, la salita al Thalo Zom del 2019 e il “Progetto Swat” di Mountain Wilderness
International, che nel 2021 è tornato nella regione pakistana e nel 2022 si avvia ad una nuova
campagna di trekking e di spedizioni alpinistiche esplorative.
Alle 21 i saluti delle autorità e delle associazioni e a seguire l’atteso incontro con l’arrampicatrice di
livello nazionale ed internazionale, Federica Mingolla.
Una vita in verticale la sua, che abbandona precocemente la sua carriera sportiva per avvicinarsi
all’arrampicata in ambiente grazie all’amicizia con una guida alpina, che diventerà poi suo
“mentore”. E’ così che Federica scopre le tecniche di arrampicata in montagna, in luoghi selvaggi e
grandi pareti, innamorandosene. Passione e determinazione che saranno anche la cura per uscire in
soli quattro mesi da un brutto incidente.

Tra gli appuntamenti di domani, sabato 26 marzo, accanto alla proiezione di film tematici in
collaborazione con il Trento Film Festival alla sala dell’Orologio del Caos e alle attività didattiche
riservate alle scuole e trekking brevi alla portata di tutti, l’incontro dal titolo “La via meno battuta”,
con Matteo Della Bordella.
Alle 21, al cinema The Space, Della Bordella, alpinista del Gruppo Ragni di Lecco, racconta la
sfida nel raggiungere montagne e pareti verticali di roccia tra le più sperdute al mondo. Ama salire
in arrampicata libera e con il minimo materiale, nel più breve tempo possibile, in stile alpino. Tra i
luoghi che predilige la Patagonia, dove ha realizzato, insieme ai colleghi Bacci e per un tratto anche
De Zaiacomo, un’impresa storica ed eccezionale, quella di aprire una nuova via sulla est del Cerro
Torre.
Domenica 27 marzo, alle 10, nell’area Lab Fat del Caos, la premiazione dei vincitori del concorso
“Disegna la montagna” riservato ai bambini delle scuole elementari.
La chiusura è con Vette…In musica. Dalle 17 l’esibizione del Coro Terra Majura del Cai Terni e
l’incontro musicale “Le montagne degne di nota” con Roberto Andreutti alle percussioni e Fabio
Menichini alla fisarmonica.
“Dopo due anni di pandemia - dice Rita Miramao, presidente dell’associazione Stefano Zavka -
torniamo con un calendario fitto di iniziative grazie ai tanti collaboratori che rendono possibile
l’evento, che ci consente di continuare a portare avanti il sogno di Stefano”.
L'ingresso è libero fino ad esaurimento posti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA