Una fiaccolata in memoria di Flavio e Gianluca
e una città compatta per combattere la droga

Domenica 13 Settembre 2020 di Nicoletta Gigli

TERNI - Una fiaccolata da piazza Tacito a piazza Duomo e una veglia per la vita in memoria di Flavio Presuttari e Gianluca Alonzi.  E’ l’iniziativa che aprirà la Festa del Preziossimo Sangue “Uccidi la droga non la vita. Insieme per sconfiggere il buio”.
Appuntamento martedì 15 settembre quando, dopo la fiaccolata, dalle 21 e 30, in Duomo, ci saranno le testimonianze di familiari e amici di Flavio e Gianluca, di esponenti della diocesi e dei rappresentanti della Comunità Incontro.
Da giovedì a sabato l’asd Interamna organizzerà un torneo di basket rivolto a ragazzi di età compresa tra gli 8 e 10 anni. Sabato, alle 21, in piazza Duomo, ci sarà il concerto alla presenza del maestro Francesco Morettini, di Lorenzo Rinaldi e di Davide Rossi, che si è classificato al quarto posto al talent X Factor. A chiudere gli eventi domenica sarà la messa celebrata dal vescovo, Giuseppe Piemontese.
L’iniziativa è stata organizzata per sostenere la popolazione in questa fase post emergenziale e favorire il dialogo tra istituzioni e cittadini, per contrastare la diffusione e l’uso di sostanze tra gli adolescenti. E fa seguito al primo memorial per ricordare i due giovanissimi amici ternani, che si è svolto nell’oratorio Don Bosco. Al torneo di calcio a 7 hanno preso parte tantissimi  giovani.
Le quote di partecipazione hanno rappresentato il primo contributo all’associazione che nascerà in memoria di Flavio e Gianluca.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA